PIANO NEVE, DA PROTEZIONE CIVILE 6 MEZZI PER EMERGENZA

La Protezione civile nazionale ha acquistato e messo a disposizione del Comune dell’Aquila sei mezzi per incrementare il parco dei veicoli che sarà utilizzato per il Piano neve. Lo ha reso noto l’assessore alle Opere pubbliche, Ermanno Lisi. Per tale operazione, il dipartimento di Stato ha affrontato una spesa di circa 590mila euro. I mezzi a […]

Protezione_Civile_(logo)La Protezione civile nazionale ha acquistato e messo a disposizione del Comune dell’Aquila sei mezzi per incrementare il parco dei veicoli che sarà utilizzato per il Piano neve. Lo ha reso noto l’assessore alle Opere pubbliche, Ermanno Lisi. Per tale operazione, il dipartimento di Stato ha affrontato una spesa di circa 590mila euro. I mezzi a disposizione si aggiungeranno ai quattro Iveco 55 a trazione integrale, allestiti con lama e spargisale, acquistati direttamente dal Comune con propri fondi, per un importo di 421mila euro, e ai tre ‘sopravvissuti’ al sisma del 6 aprile. “Gli unici – ha spiegato Lisi – che non sono stati gravemente danneggiati dal crollo parziale dell’autoparco comunale. Ora, con 13 mezzi a disposizione, siamo nelle condizioni di poter offrire, in caso di nevicate e gelate, un servizio più adeguato, soprattutto per gli ospedali, per le scuole, per gli edifici pubblici più importanti, per i complessi delle case antisismiche e per la viabilità, sia in città che nelle frazioni”. Lisi ha ringraziato la Protezione civile per lo sforzo sostenuto a beneficio del Comune dell’Aquila “in particolare – ha concluso – oltre al commissario Guido Bertolasto, il ringraziamento va al vice commissario Bernardo De Bernardinis e al dirigente Angelo Borrelli, per la sensibilità e l’altro profilo istituzionale dimostrato”.