“M’ILLUMINO DI MENO”

In occasione della sesta edizione di “M’illumino di meno”, l’Acquario di Genova, gestito da Costa Edutainment SpA, propone speciali attività di sensibilizzazione sui cambiamenti climatici e sulle energie rinnovabili. Le attività si svolgono lungo il percorso espositivo della struttura nella giornata del 12 febbraio e sono organizzate nell’ambito del progetto Accent, finanziato dal VII Programma […]

In occasione della sesta edizione di “M’illumino di meno”, l’Acquario di Genova, gestito da Costa Edutainment SpA, propone speciali attività di sensibilizzazione sui cambiamenti climatici e sulle energie rinnovabili. Le attività si svolgono lungo il percorso espositivo della struttura nella giornata del 12 febbraio e sono organizzate nell’ambito del progetto Accent, finanziato dal VII Programma Quadro dell’Unione Europea. Si tratta di una campagna europea cui l’Acquario di Genova partecipa al fine di contribuire a diffondere una maggiore cultura sui cambiamenti climatici presso il largo pubblico attraverso i science centers, i musei e le strutture partner.M’illumino di meno” è la giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico promossa dal programma radiofonico di Radio 2 Caterpillar, che per il terzo anno consecutivo ha ottenuto il patrocinio del Parlamento europeo. Dopo il successo delle scorse edizioni, con l’adesione di migliaia di ascoltatori e di intere città sia in Italia che all’estero, quest’anno l’invito a rispettare un simbolico “silenzio energetico” si trasforma in un invito a partecipare a una festa dell’energia pulita. Per questo motivo, l’Acquario di Genova propone al suo pubblico semplici ma affascinanti esperimenti condotti da tre scienziati bizzarri che dimostrano alcuni fenomeni legati ai cambiamenti climatici e alle problematiche ambientali correlate. I partecipanti scoprono gli effetti di acidificazione dell’acqua causata dalle emissioni di CO2, il fenomeno dello scioglimento dei ghiacci polari e terrestri e, con un’attenzione particolare alle energie rinnovabili, la possibilità di utilizzo dell’energia solare. L’iniziativa, rivolta principalmente a famiglie con bambini dagli 8 anni in su, si svolge nella giornata del 12 febbraio dalle 10:30 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 16:30.

In parallelo alle attività, l’Acquario di Genova come gli scorsi anni dalle ore 18 alle ore 20, spegnerà tutte le luci esterne, compresa la caratteristica insegna che presenta la struttura alla città, contribuendo così ad una reale riduzione dei consumi energetici e al contempo alla sensibilizzazione dei visitatori.

La tutela dell’ambiente e la gestione consapevole delle risorse sono la base della filosofia che da sempre ispira l’azione dell’Acquario di Genova, impegnato a informare e sensibilizzare il pubblico alla conservazione, la gestione e l’uso sostenibile degli ambienti acquatici per promuovere comportamenti positivi e responsabili. La partecipazione dell’Acquario di Genova a “M’illumino di meno” è una delle azioni concrete attraverso le quali la struttura attua un sistema di gestione ambientale volto ad un miglioramento continuo nel settore della limitazione e prevenzione dell’inquinamento e della divulgazione presso il pubblico su tali tematiche.