Scomparso Mimmo Cataldo

E’ venuto a mancare Mimmo Cataldo che per vent’anni e’stato  direttore sportivo e direttore generale dell’U.S. Lecce. Nato a Siderno, in provincia di Reggio Calabria, aveva iniziato a fare il giornalista sportivo per il Corriere dello Sport e per la Gazzetta dello Sport; è stato anche arbitro, arrivando a dirigere alcune gare di serie A. Cataldo è […]

E’ venuto a mancare Mimmo Cataldo che per vent’anni e’stato  direttore sportivo e direttore generale dell’U.S. Lecce. Nato a Siderno, in provincia di Reggio Calabria, aveva iniziato a fare il giornalista sportivo per il Corriere dello Sport e per la Gazzetta dello Sport; è stato anche arbitro, arrivando a dirigere alcune gare di serie A.
Cataldo è stato il direttore generale legato al presidente Franco Jurlano: tra i dirigenti leccesi ancora oggi più amati e ricordati per la prima promozione in serie A. Tra le sue mani sono passati contratti di giocatori importantissimi nel Lecce e nel calcio italiano: non a caso, nel 1985 fu premiato come miglior direttore sportivo a livello nazionale.

Nel 1990 sfiorò il “colpo”, ovvero di portare Zola (al tempo “chiuso” da Maradona a Napoli) in comproprietà al Lecce. Con l’Ancona la sua ultima esperienza lavorativa; si è spento dopo una breve malattia nella sua casa del capoluogo salentino, ad 84 anni. Il funerale si svolgerà domani pomeriggio.