Ricostruzione: Aumento di contributi per immobili classificati “A”

  E’ stata pubblicata ieri, 03 maggio, in Gazzetta Ufficiale l’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3870 del 21 Aprile 2010 che contiene, tra l’altro  importanti misure per la ricostruzione. Tra le novità, l’aumento del contributo concesso per le abitazione classificate “A”, ricadenti in zona rossa dopo il sisma e successivamente uscite dalle […]

Foto Manuel Romano

  E’ stata pubblicata ieri, 03 maggio, in Gazzetta Ufficiale l’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3870 del 21 Aprile 2010 che contiene, tra l’altro  importanti misure per la ricostruzione. Tra le novità, l’aumento del contributo concesso per le abitazione classificate “A”, ricadenti in zona rossa dopo il sisma e successivamente uscite dalle aree interdette. In questo caso l’importo massimo del contributo concesso è pari a 20.000,00 euro per la riparazione di danni di lieve entità e di 5.000,00 euro per le spese relative alle riparazioni delle parti comuni dell’edificio (il doppio delle somme concesse per le case agibili mai state in zona rossa).  Per l’accesso al contributo, è necessario presentare la comunicazione di inizio attività entro il 2 luglio per le abitazioni il cui esito ufficiale “A”, ex zona rossa, era già noto prima dell’entrata in vigore dell’ordinanza del 21 aprile,  oppure entro 60 giorni dalla notifica dell’esito di agibilità dell’edificio effettuata dal Comune. A tal proposito, si ricorda che il Comune dell’Aquila procede a detta notifica pubblicando gli esiti all’albo pretorio e sul sito internet della municipalità.

 Il report sulla popolazione assistita aggiornato al 4 Maggio  rileva 25.515 persone beneficiarie del contributo di autonoma sistemazione, 18.562 e persone alloggiate tra Progetto C.A.S.E., MAP e affitto, 3.942 persone in strutture ricettive712 nelle caserme a L’Aquila.