Gatti: Nuove opportunita’con Euroregione Adriatica

Si è insediata ieri a Forli’ per due intensi giorni di lavoro la Commissione Welfare dell’Euroregione Adriatica (Ea), allo scopo di favorire la definizione di una strategia condivisa sulle politiche di welfare nell’Adriatico. Presenti per la Regione Abruzzo l’assessore al Lavoro e Politiche Sociali, Paolo Gatti, e il dirigente Giovanna Andreola, con l’intento di condividere […]

Si è insediata ieri a Forli’ per due intensi giorni di lavoro la Commissione Welfare dell’Euroregione Adriatica (Ea), allo scopo di favorire la definizione di una strategia condivisa sulle politiche di welfare nell’Adriatico. Presenti per la Regione Abruzzo l’assessore al Lavoro e Politiche Sociali, Paolo Gatti, e il dirigente Giovanna Andreola, con l’intento di condividere con i rappresentanti delle altre Regioni euroadriatiche progettualità di interventi tese a reperire finanziamenti comunitari. ‘E’ un importante momento di confronto e studio – ha commentato l’assessore Gatti – per verificare personalmente la situazione del welfare delle realtà territoriali a noi più vicine e per istaurare rapporti personali e istituzionali che potranno consentire all’Abruzzo di definire progetti finanziabili dalla Commissione Europea e anche altre strategie. Abbiamo preso contatti, ad esempio, con i rappresentanti governativi del Montenegro per verificare l’opportunità di realizzare iniziative in grado di produrre effetti occupazionali ed economici per le realtà imprenditoriali abruzzesi sulla sponda orientale dell’Adriatico’. L’Ea e’ un’associazione nata nel 2006 per promuovere la cooperazione tra i Paesi transfrontalieri e che ha raccolto fino ad oggi 23 regioni di 6 diversi Stati affacciati sul mare, dall’Italia all’Albania. Finalità dell’Euroregione Adriatica:sviluppare rapporti reciproci fra gli abitanti e le istituzioni di questo territorio quali presupposti per una miglior conoscenza, comprensione e collaborazione; realizzare le condizioni per lo sviluppo economico nel rispetto dell’ambiente; stabilire gli interessi di sviluppo comuni,la preparazione,la definizione e l’armonizzazione di una comune strategia di sviluppo; realizzare i programmi di scambi culturali: garantire le condizioni per un efficace scambio d’esperienze e loro applicazione ai programmi dell’Unione Europea.Istituita il 30 giugno 2006, essa presenta un modello di comunicazione internazionale ed inter-regionale rispecchiando le moderne basi standardizzate di tutti i modelli presenti in Europa. L’Euroregione Adriatica è un’associazione costituita da enti territoriali di norma di livello Statale e Regionale del territorio della Repubblica Italiana, della Repubblica Slovenia, della Repubblica di Croazia, Repubblica della Bosnia ed Erzegovina, Repubblica di Montenegro, Repubblica dell’Albania ubicate sul Mare Adriatico e da istituzioni nazionali ed internazionali. I membri dell’EA si adopereranno per stimolare, favorire e realizzare lo sviluppo del territorio dell’EA, e creare una prospettiva di crescita della qualità e del tenore di vita delle sue popolazioni.