Art.18: la graffiante satira di Enzo D’Amore

Il vignettista Enzo D’Amore svela in una lettura divertita ed intelligente la “Nostra Italia”. Un Paese al collasso tra emarginazione sociale, povertà (spesso assoluta) crescente, mancanza di prospettive e l’assenza di ammortizzatori sociali collegata alla difficoltà di trovare lavoro. I dati snocciolati dall’Istat sulla disoccupazione giovanile, che colpisce in particolare le donne, fanno tremare le […]

Il vignettista Enzo D’Amore svela in una lettura divertita ed intelligente la “Nostra Italia”. Un Paese al collasso tra emarginazione sociale, povertà (spesso assoluta) crescente, mancanza di prospettive e l’assenza di ammortizzatori sociali collegata alla difficoltà di trovare lavoro. I dati snocciolati dall’Istat sulla disoccupazione giovanile, che colpisce in particolare le donne, fanno tremare le vene dei polsi. La riforma sul lavoro “non riduce la precarietà, non estende gli ammortizzatori ma rende solo più facili i licenziamenti, una follia autentica follia.