Zeman, “Rinnovo? Non ho fretta”

Zeman ha festeggiato il ritorno in A giocando a golf, sua grande passione. Oggi si e’ presentato ai microfoni dei giornalisti. Tra i tanti elogi (oltre a circa cinquecento sms) ricevuti dall’allenatore per la promozione del suo Pescara ha sorpreso un po’ quello di Luciano Moggi che ha sottolineato l’ottimo lavoro svolto dal tecnico boemo, […]

Zeman ha festeggiato il ritorno in A giocando a golf, sua grande passione. Oggi si e’ presentato ai microfoni dei giornalisti. Tra i tanti elogi (oltre a circa cinquecento sms) ricevuti dall’allenatore per la promozione del suo Pescara ha sorpreso un po’ quello di Luciano Moggi che ha sottolineato l’ottimo lavoro svolto dal tecnico boemo, che ha risposto in modo lapidario: “Non voglio rovinarmi la giornata. Preferisco gioire per quello che abbiamo fatto. Un gruppo formato da tanti giovani e qualche anziano ha raggiunto un bel traguardo”.

Riguardo la permanenza in riva all’Adriatico Zeman ha detto. “La societa’ e il direttore sportivo sanno cosa bisogna fare per proseguire il rapporto. Non credo che sia necessario prendere calciatori che abbiamo gia’ fatto la serie A per ben figurare. Occorre trovare elementi adatti al progetto e desiderosi di affermarsi. In ogni caso non ho fretta, ci sono tante squadre senza allenatori, tutto puo’ succedere”. Tra le molte societa’ interessate al boemo nelle ultime ore e’ spuntata la Lazio di Claudio Lotito, che avrebbe parlato di Zeman con Alberto Faccini, grande amico dell’allenatore biancazzurro. “Non credo che si siano sentiti, altrimenti Alberto me l’avrebbe detto. Ora potete dire tutto e il contrario di tutto, aspettiamo ancora un po’ e poi vediamo che succede”.

Zeman ha commentato cosi’ il messaggio d’amore di Francesco Totti. “Lo rispetto tanto come ragazzo e come calciatore, e la cosa e’ reciproca. Con me ha fatto grandi passi. Ci vogliamo bene”. Su eventuali premi da chiedere alla dirigenza pescarese per il prossimo campionato Zeman ha dichiarato. “Non ho mai chiesto premi salvezza, caso mai per l’Europa League o per la Champions”.