Milazzo, incendio alla raffineria

Un grande incendio si è sviluppato nella notte,  per cause ancora da accertare, nel deposito della raffineria di Milazzo (Messina) che contiene un milione di litri di carburante. FederPetroli Italia sta monitorando continuamente la situazione e lo stato delle procedure messe in atto dalle disposizione di emergenza e sicurezza a seguito dell’incendio al sito serbatoi […]

incendioUn grande incendio si è sviluppato nella notte,  per cause ancora da accertare, nel deposito della raffineria di Milazzo (Messina) che contiene un milione di litri di carburante.

FederPetroli Italia sta monitorando continuamente la situazione e lo stato delle procedure messe in atto dalle disposizione di emergenza e sicurezza a seguito dell’incendio al sito serbatoi stoccaggio della Raffineria di Milazzo.

Da informazioni, al momento l’incendio è domato dalle forze del Vigli del Fuoco e da altre squadre di sicurezza e si procede con intervento mirato sino ad esaurimento bruciatura prodotto presente nei serbatoi.

Il Comune di Milazzo e la Prefettura di Messina hanno confermato che nessun operaio o tecnico è rimasto ferito nell’incidente al serbatoio 513 e non è presente alcun allarme rosso. Nonostante la nube a seguito dell’incendio, non vi sono situazioni dannose per l’ambiente e l’aria circostante.

La Raffineria di Milazzo dopo gli interventi negli anni scorsi sull’ammodernamento delle infrastrutture, risulta una delle più all’avanguardia a livello europeo con impianti di raffinazione di alta efficienza tecnologica.