Rassegna stampa dell’8 gennaio 2015

Repubblica,prima. Jihad. Massacro nel giornale Repubblica,p16. E all’assemblea dei deputati Pd scatta il “processo” a Matteo Repubblica,p17. Frode fiscale senza soglie e sulla norma bis di febbraio “consulto” con le procure. Renzi e Padoan intenzionati a escludere ogni franchigia per il reato di false fatture. Delega estesa di 3-6mesi. Tecnici di Palazzo Chigi nella Commissione […]

giornaliRepubblica,prima. Jihad. Massacro nel giornale

Repubblica,p16. E all’assemblea dei deputati Pd scatta il “processo” a Matteo

Repubblica,p17. Frode fiscale senza soglie e sulla norma bis di febbraio “consulto” con le procure. Renzi e Padoan intenzionati a escludere ogni franchigia per il reato di false fatture. Delega estesa di 3-6mesi. Tecnici di Palazzo Chigi nella Commissione Gallo.

Repubblica,p17. Intervista a CESARE DAMIANO: sbagliato non rimediare subito il rinvio alimenta il dubbio.

Repubblica,p19. Boschi. Italicum in vigore nel 2016. E Lega e Fi si placano. Il premier: siamo al bivio, allacciatevi le cinture. Adesso i fatti o la legislatura e’ fallita. Fissato il timing: la settimana prossima gli emendamenti, entro il 16 l’approvazione

Repubblica,p19. Intervista a GELMINI (Forza Italia): il Quirinale si sblocca se il leader Pd rispetta i patti

Repubblica,p21. Cameron non convince Merkel su immigrazione e riforme Ue. Berlino: Atene restera’ nell’euro. Nel vertice tra i due leader nessun accordo sul welfare per i lavoratori non residenti. Ottimismo tedesco sui greci. “Faranno la loro parte e noi mostreremo solidarieta’”. Il premier britannico: “decideranno i cittadini se restare nell’Unione”. La Cancelliera: “dopo i tanti sacrifici fatti, si arrivera’ a soluzioni soddisfacenti”

Repubblica,p22. Maro’ l’Italia pronta al braccio di ferro. Latorre non deve ritornare a Delhi. Lunedi l’India decide se prolungare il permesso. Gentiloni: ci aspettiamo una scelta umanitaria. Si fa strada l’ipotesi di NON consegnare il nostro militare ma intanto si punta a un accordo

Repubblica,p23. Il boss di Mafia Capitale fecero il salto di qualita’ col sindaco Alemanno. Il riesame con Carminati: “determinante la sua amicizia con uomini della destra sociale e eversiva saliti al potere”

Repubblica,p31. EZIO MAURO. Il cuoire dell’Occidente. Questo assalto ci ricorda quanto i giornali siano simbolo e sostanza di questa civilta’. Di cui siamo meno consapevoli di chi ci ha trasformati in nemici

Repubblica,p39. L’autista russo che “salvo'” l’avanguardia russa. Per l’Unione Sovietica era il “greco pazzo”. A Mosca l’appartamento di George Costakis contava 200 capolavori che lo coprivano dal pavimento al soffitto: 25 Kandinsky, 20 Chagall e altrettanti Rodchenko e Malevic. C’era tutta l’arte astratta di inizio Novecento che il regime rifiutava e bandiva dalle gallerie di Stato.

Stampa,prima. Attacco al cuore dell’Europa. Parigi,terroristi islamici assaltano il giornale satirico Charlie Hebdo: 12 morti.

Stampa,p12. AMEDEO LA MATTINA. Il governo apre all’opposizione. Italicum in vigore solo dal 2016. L’annuncio del ministro Boschi: ma non sara’ legato alla riforma costituzionale. Scontro interno a FI. La Lega si smarca dagli alleati: votera’ il premio alla lista

Stampa,p12. Intervista a CALDEROLI: resta possibile tornare subito alle urne, pero’ col proporzionale

Stampa,p13. Intervista a SANTAMARIA: Stimo il M5S. Mi fa sentire rappresentato. Grillo fa bene a espellere i dissidenti

Stampa,p15. Alemanno era il lasciapassare per gli affati di Mafia Capitale. I giudici del Riesame: l’elezione dell’ex sindaco avrebbe fatto la fortuna del clan negli appalti

Corsera,prima. Stretta in Italia: chiesto l’accesso alle liste di volo. Nuove norme del governo su passaporti,privacy ed esplosivi. Timore di attentati da parte di combattenti stranieri

Corsera,p26. MASSIMO FRANCO. Primo ostacolo superato ma il caso rimane aperto.

Corsera,p26. MONICA GUERZONI. Il leader alla sinistra: la manina era la mia.

Corsera,p27. L’Italicum sara’ in vigore l’anno prossimo. Si del governo alla clausola di salvaguardia.

IL TEMPO,prima. Al Qaeda uccide a Parigi 12 persone nella redazione del foglio Charlie Hebdo. La strage pianificata da piu’ di un anno per vendicare le vignette su Maometto. Ecco l’elenco degli infedeli da uccidere. La prima croce era per il direttore

IL TEMPO,prima. GIORGIO FORATTINI. Il valore della satira

IL TEMPO,p2. Decapitato l’umorismo francese. 4 celebri vignettisti tra le vittime: Charb,Cabu,Tignous e Wolinski.

IL TEMPO,p4. Intervista a GIANNELLI. Non sapremo reagire. La nostra societa’ si e’ assuefatta al peggio. La satira non e’ l’unico bersaglio, l’integralismo e’ l’intolleranza alla massima potenza. Intervista a KRANCIC. Per proteggere l’Islam l’Occidente si sta suicidando. Massacro. E’ anche colpa del politicamente corretto in senso unilaterale.

IL TEMPO,p4. MASSIMILIANO LENZI. VAURO: “difendo il diritto al gioco della liberta’ e alla liberta’ del gioco. Violenza assurda e demente contro la fantasia dell’uomo”. L’islam non c’entra? Certi soloni vadano a quel Paese. Ieri sotto attacco sono finiti l’illuminismo e la nostra civilta’.

IL TEMPO,p6. Pensavano alla strage da piu’ di 1 anno. Ecco la lista di Al Qaeda che invitava ad uccidere chi ironizzava su Maometto.

IL TEMPO,p6. MAGDI CRISTIANO ALLAM: “se dovessero spararmi, chi oggi mi critica poi condannera’il fatto. Questo clima di odio finisce per legittimare e favorire il terrorismo islamico. SOUAD SBAI. Hanno anche provato a comprare il mio silenzio. Ma io non mi vendo. Bisogna che l’Europa si unisca per affrontare il tema del terrorismo. DANIELA SANTANCHE’: mi si e’ gelato il sangue. Ho ripensato a tutte le lettere minatorie. Guerra. C’e’ da aver paura perche’ questa non si combatte coi carri armati, e’ piu’ subdola.

IL TEMPO,p9. Chiesto lo sconto, per Silvio fine pena a Marzo. Presentata l’istanza di liberazione anticipata: lo stop ai arriverebbe sociali 45giorni prima.

IL TEMPO,p10. Sempre contro Berlusconi. E la Lega cresce. Con il lancio della lista nazionale Salvini punta ai consensi azzurri. E mette l’ex Cavaliere nel mirino. E’ di sinistra,no ai salvacondotti.

IL TEMPO,p10 Mose, ok all’autorizzazione contro Matteoli. Si della Giunta alla richiesta dei Pm veneti. Ora la palla passa all’Aula. L’ex inistro rischia il processo

IL TEMPO,p12. Sugli appalti di Buzzi indaga la Corte dei Conti. Aperto un fascicolo per quantificare il danno erariale e quello all’immagine di Roma. Predisposto un pool di pm dal procuratore Dee Dominicis per individuare i responsabili della frode

IL TEMPO,p12. Sugli appalti di Buzzi indaga la corte dei Conti. Aperto un fascicolo per quantificare il danno erariale e quello all’immagine di Roma. Presidposto un pool di pm dal procuratore DE DOMINICIS per individuare i responsabile della frose

Messaggero,prima. Strage islamica contro le liberta’. Parigi choc, al grido di Allah e’ grande, blitz di 3uomini nella sede di una rivista satirica:12 morti.

Messaggero,p17. Carminati,per il tribunale e’ mafia. Le motivazioni del riesame che ha respinto la richiesta di scarcerazione per i 5 indagati: l’ex nar fulcro del sistema

Messaggero,p21. Il risveglio dei musei italiani. La decisione del Tar sul Direttore alle Belle Arti scritta il 15 gennaio. Il giudice e’il marito della Marini Clarelli. On line da oggi il bando internazionale del Ministero per i Beni culturali che cerca 20 top manager per guidare le nostre principali strutture espositive, dagli Uffizi a Brera, dalla Gnam alla Galleria Borghese. Prende il via la riforma Franceschini

Messaggero,p37. Il business di Tredicine dietro il suk. San Giovanni chiude il mercatino mascherato da festa di Forza Italia. Scoppia l’ira degli standisti: e’una truffa. La concessione assegnata per 36mila euro. I 39 gazebo sono stati poi ceduti ai venditori ambulanti…

Messaggero,p45. Quattro Fontane vietate per 007. No dei Beni Culturali alla location per una scena del nuovo film di Bond. Il Comune era favorevole. Il monumento del 500 ritenuto troppo delicato la per sequenza di un inserimento da brivido. Il restauro delle sculture terminera’il 25 febbraio. ” Non abbiamo autorizzato la sequenza a via delle Quattro Fontane perche’ il luogo e’ fin troppo delicato sotto il profilo architettonico e urbanistico anche perche’ vicino al Quirinale – dichiara FEDERICA GALLONI all’epoca della riunione direttore generale regionale ai beni culturati”

Il manifesto,prima. Una risata li seppellira’. L’11 settembre della liberta’ d’espressione. Scuote il mondo strage nella rivelazione di Charlie Hebdo.

Il manifesto,prima. CARLO CHARLIE FRECCERO. I barlumi rimossi del post moderno. Le barbarie non e’ piu’ un tabu’.

Il manifesto,p6. Editoria. LEFT chiude e l’editore FAGO se la ricompra

Il manifesto,p15. ALFONSO GIANNI. Le passioni tristi dell’economia europea. A Boston un match accademico tra il francese Thomas Pikketty e l’ex consigliere di Bush Mankiw solleva un entusiasmo quasi 68ino. Al di qua dell’Oceano invece tutte le istituzioni europee si rivelano impermeabili alla critica e all’autocritica. Ma senza battaglia delle idee non c’e’ cambiamento possibile

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Questo e’ l’islam. Strage in un giornale a Parigi. 12morti e 5feriti gravisssimi:la vendetta di alcune vignette su Maometto e il Califfo da parte di chi, con stupido buonismo abbiamo fatto entrare in casa nostra. Aveva ragione la Fallaci: i musulmani ci odiano. Apriamo gli occhi prima che sia tardi. Ora l’Occidente deve aprire gli occhi e reagire

Libero,p10. L’autore di Sottomissione finisce sotto scorta. Michel Houellebecq nel mirino per il suo libro,uscito ieri, sulla Francia islamizzata. E’ il nuovo Salman Rushdie.

Libero,p10. La paura della satira italiana: mai contro l’islam. Altro che la temerarieta’ dei colleghi transalpini, da noi domina la resa preventiva. Da Vauro a Disegni,meglio evitare i musulmani

Libero,p13. L’Europa cade nella deflazione e Draghi puo’ stampare moneta. I dati sulla variazione die prezzi al consumo,per la prima volta dal 2009 sotto zero, rappresentano il trampolino di lancio che il presidente della BCE stava aspettando per attivare il bazooka finanziario

Libero,p13. FRANCO BECHIS. Con Renzi 203mila posti di lavoro in meno. Da febbraio 2014 il tasso di disoccupazione e’ salito di 0,7 punti. Tra i giovani e’ arrivato al 43,9% e tra le donne al 14,6 %

Libero,p16. Dov’e’ finito Marino? Roma e’ nel caos e lui fa l’americano. La citta’ e’ bloccata per la carenza di vigili dopo i fatti di Capodanno e per il derby di domenica l’ordine pubblico e’ a rischio. Ma il primo cittadino e’ancora a Boston

Libero,p19. ANTONIO SOCCI. Una congiura contro Ratzinger. Allora le dimissioni non valgono. Avvenire accredita una lettera in cui si scrive di ambienti che “hanno tradito e spinto alla rinuncia Benedetto XVI”. Ora deve spiegare. Anche perche’, se cosi fosse….

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Macellai islamici. Carneficina in nome di Allah per punire la satira. Trovato il commando, blitz nella notte.

Giornale,p7. Intervista a JEAN MARIE LE PEN. I moderati si faranno estremisti. L’Europa dorme su un vulcano. Troppi musulmani nel nostro continente. Terrore e violenza finiranno per radicalizzare anche loro.

Giornale,p15. Boccassini fa spiare un collega perche’ ando’ in visita ad Arcore. Nel mirino il pm milanese Esposito. Suo padre, giudice di Cassazione, condanno’ Berlusconi nel caso Mediaset.

Mattino,p7. Intervista a FABIOLA SCIABBARRASI,l’ex moglie: follia andare a Roma stava gia’ male, potevano salvarlo. Troppe anomalie, ora si faccia chiarezza. Non voglio inventarmi maestra,ma qualcosa e’ andato storto, voglio la verita’.

Mattino,p7. Il medico responsabile: a sirene spiegate potevano arrivare all’ospedale del capoluogo in 20minuti

Mattino,p13. Nell’ultima copertina il caso Houellebecq

Mattino,p13. Intervista a MARC AUGE’: un attentato piu’ grave dell’11 settembre perche’ colpisce la nostra liberta’ di pensiero. Attacco studiato che pero’ ha provato rabbia e grande reazione democratica, occudentali arruolati nell’Isis? Fenomeno marginale

Mattino,p35. Pompei, il ministro: ecco il piano di sviluppo. Franceschini incontra i sindaci. Pronto il programma di rilancio per il territorio vesuviano. Dribblate le ultime polemiche attacca: subito le strategie i fondi arriveranno dopo

Mattino,p39. Processo Cosentino, si riascoltano le intercettazioni. Il “principe e la scheda ballerina”. Prima udienza del nuovo anno al tribunale di Santa Maria C.V.

Il Fatto,prima. Sangue sulla liberta’.

Il Fatto,p3. Intervista a CARLO FRECCERO. Altre immagini di un conflitto iniziato 24anni fa

Il Fatto,p10. Intervista a RODOLFO SABELLI (ANM); la Salva B? Norma ingiusta e retroattiva. Togliendo la punibilita’ dei reati fiscali sotto il 3 per cento, impediscono di scoprire illeciti collegati come la corruzione o la bancarotta

Il Fatto,p12. Quirinale,primo giorno di primarie: ecco Rodota’. Il professore in testa al sondaggio lanciato dal Fatto quotidiano a poca distanza seguono imposimato, Zagrebelsky, Prodi e Bonino.

Il Garantista,prima. FAUSTO BERTINOTTI. E’ terrorismo,ma l’odio non ci salvera’.

Il Garantista,p6. Intervista a FULVIO ABBATE. Wolinski mi ha insegnato a non credere alle bugie della fede. Georges aveva mandato a fanculo il Pc francese,ma rimaneva un comunista

Il Garantista,p12. GIANFRANCO POLILLO. I numeri sono positivi ma il mondo va in pezzi.

Sole24ore,p9. Intervista a YORAM GUTGELD: avanti sulle semplificazioni un mese in piu’ non cambia nulla.. La riduzione del cuneo fiscale e’senza precedenti,non tutti ne hanno chiara la portata.

Il Foglio,ultima.PAOLO CIRINO POMICINO. Beata gioventu’, il problema non e’ il 3 per cento del Cav, ma tutto il resto

ItaliaOggi,p5. Intervista a EDWARD LUTTWAK: l’ambiguita’ vi porta al macello. L’Europa, in particolare, tiene il piede in due scarpe.

ItaliaOggi,p17. Dopo l’Unita’ Fago vuole Left e Salvagente.

Qn,p15. Intervista a Giulio Sapelli: impossibile ripartire senza investimenti pubblici. Favorire consumi e imprese o il 2015 sara’ anche peggiore.

Monica Macchioni -Dire