Rassegna stampa del 16 giugno 2015

Repubblica,p2. Renzi: “faro’ un partito modello Usa ma basta primarie” Repubblica,p4. STEFANO FOLLI. Non basta piu’ un partito fatto solo col carisma del suo leader Repubblica,p4. Intervista a CUPERLO: stiamo perdendo radici a sinistra, Italicum rischioso. E’ ingeneroso prendersela con i candidati per il popolo non ci sono renziani o eretici ma il Pd. Gli […]

Repubblica,p2. Renzi: “faro’ un partito modello Usa ma basta primarie”

Repubblica,p4. STEFANO FOLLI. Non basta piu’ un partito fatto solo col carisma del suo leader

Repubblica,p4. Intervista a CUPERLO: stiamo perdendo radici a sinistra, Italicum rischioso. E’ ingeneroso prendersela con i candidati per il popolo non ci sono renziani o eretici ma il Pd. Gli scandali pesano, Mafia Capitale farebbe perdere la fede a un santo. Ma sulla immigrazione sono con Renzi. Casson. Scaricare la sconfitta su di lui puo’ consolare qualcuno ma e’ ingeneroso. Lo stesso vale per il caso di Arezzo. Il radicamento. Un pezzo della sinistra ha scioperato, va capito perche’. Io credo che contino le scelte su scuola e lavoro

Repubblica,p7. Intervista a LUIGI DI MAIO. Gli italiani hanno punito il Pd, se si gioca ad armi pari allora vinciamo noi.

Repubblica,p9. MATTEO BRACCIALI: ad Arezzo ho perso per colpa degli scandali del Pd nazionale. Avevamo il vento contro.

Repubblica,p10-11. Intervista a CACCIARI: un suicidio politico, forse si sveglieranno. Si poteva vincere da soli, con un candidato nuovo, con una campagna elettorale che non si riducesse a una battaglia nel Pd. Quelli di Forza Italia sono dei poveracci, Brunetta sa che se mi fossi presentato io per la terza volta avremmo vinto. Casson era fuori dai giri,ma mica e’ un titolo di merito! Il 90 per cento del partito era fuori dai giri del Mose. Brugnaro e’ un imprenditore abituato a comandare. Ora spero che faccia una buona squadra

Repubblica,p12. Berlusconi incassa: “ma non voglio il voto anticipato”. Renzi dovra’ fare i conti con questo vecchietto. E prepara un tour per rilanciare Forza Italia.

Repubblica,p13. Intervista a RENATO BRUNETTA: alle prossime elezioni si vincera’ con il modello Venezia. Renzi mi sembra un marziano, un uomo che non ha piu’ alcun rapporto con la realta’.

Repubblica,p25. Marino si difese: io i mafiosi volevo cacciarli. A maggio il faccia a faccia con gli ispettori. Oggi la relazione della prefettura

Repubblica,p27. Italia senza figli, e’il record del secolo. L’Istat: piu’ morti che nati,mai cosi dalla Grande Guerra. Il Paese e’ a crescita zero

IL TEMPO,prima. SARINA BIRAGHI. Arriva la biografia del Cavaliere. L’ex premier Berlusconi si racconta in un libro di Friedman

IL TEMPO,prima. ALFIO MARCHINI. Tempo scaduto per Marino

IL TEMPO,p4. Il costruttore Parnasi sentito dai pm. In procura ha dato la sua versione sulla procedura d’acquisto del terreno. Verso la conclusione d’indagine sulla bancarotta

IL TEMPO,p6. Intervista a GHINELLI: cosi ho violato il feudo della Boschi. Da Arezzo un segnale nazionale, smascherata la retorica della rottamazione

IL TEMPO,p6. Bergamin, neosindaco di Rovigo: “la Lega vince perche’ ascolta la gente. La sinistra paga anche l’incapacita’ di gestire l’emergenza immigrazione”

IL TEMPO,p8. LUIGI BISIGNANI. Cossiga e Andreotti in festa per la debacle del pm Casson. Dialogo immaginario in Paradiso

IL TEMPO,p8. L’autogol di Renzi, con l’Italicum perde. La lezione dei ballottaggi: le opposizioni si coalizzano pur di punire il Pd. Il premier ex Re Mida perde anche Gela e Enna. Scoppia il caso Arezzo.

IL TEMPO,p9. Silvio non muore mai. E Salvini cerca l’intesa. Cav euforico per i risultati: “Renzi ora teme le urne”. Il leghista lo incontrera’ “per prepararsi al governo”. Diminuiscono i responsabili. Sport e politica. Effetto rilancio con i colpi del Milan

IL TEMPO,p11. MASSIMILIANO LENZI. Lo scaricabarile francese: “migranti problema italiano”. Rispediti in Italia 6mila stranieri

IL TEMPO,p13. Pistelli dagli Esteri all’Eni. Giallo sul conflitto di interessi. Da DESCALZI l’offerta di lavorare per l’azienda petroliera. L’Antitrust ha detto SI al passaggio dal governo alla societa’. Il viceministro ha tessuto rapporti stretti con l’ad del cane a Sei Zampe. La norma. Un politico non puo’ avere cariche in aree legate al suo ruolo

Il Fatto,prima. Tutti contro Renzi. Pd. Il partito del premier affonda a Venezia, Arezzo, Nuovo, Matera e nei comuni siciliani. E ammette per la prima volta la sconfitta.

Il Fatto,prima. Il giardino dell’Eni: anche il viceministro a libro paga. Dalla Farnesina alla mega azienda. E l’Antitrust approva

Il Fatto,prima. SANTORO presenta Rosso di Sera, giovedi a Firenze: “avrete sorprese”

Il Fatto,p2. Intervista a MICHELE EMILIANO: e’ andata male, ci ha fregati la scuola. Il traino del governo nazionale questa volta non c’e’ stato. E un milione di persone ci ha abbandonato: per colpa della riforma e di Mafia Capitale.

Il Fatto,p4. Filotto a 5Stelle, il nuovo M5S espugna anche gela.

Il Fatto,p4. Cade Crisafulli, Enna smacchia il Gattopardo.

Il Fatto,p5. Intervista a ROSARIO CROCETTA: sconfitto in casa? Non e’ colpa mia: Renzi se ne frega. Io volevo le primarie, gli uomini del premier hanno messo il loro candidato e hanno ignorato la questione Eni. Qual e’ il vero problema, i grillini o Castiglione?

Il Fatto,p9. Mafia a Roma, il consigliere rideva del prefetto.

Il Fatto,p13. Intervista a CECILIA STRADA: lo Stato faccia cio’ lo pago: aiuti gli stranieri. L’accoglienza non e’ solo una mano ai nostri fratelli: se aiutiamo queste persone aiutiamo tutti quanti come societa’. E il tema riguarda anche l’Europa

Corsera,p3. Intervista a FICO: con il ballottaggio chance per noi alle Politiche

Corsera,p5. MASSIMO FRANCO. Un risultato che esaspera i problemi del governo

Corsera,p5. Ora la sinistra riapre il fronte Italicum. Le primarie in discussione. La minoranza si interroga sul doppio incarico del leader. Il voto su Azzollini. Rischio fibrillazioni nella giunta del Senato che dovra’ decidere.

Corsera,p6. Arezzo, lo choc del pupillo boschista rottamato da un ex assessore moderato.

Corsera,p9. Primo giorno da sindaco di Brugnaro: “sono un civico,non voglio etichette”. Falso che la lista sia di centrodestra. Conflitto di interessi? I parassiti non ce l’hanno. Avviso ai partiti. La puntualizzazione sui consiglieri della sua liste. 18 su 36. Mentre Forza Italia ne ha 3.

Corsera,p9. La rabbia di Casson contro il “fuoco amico”.

Corsera,p10. FRIEDMAN: Ho convinto Silvio a raccontarmi la sua vita. Un libro, un documentario e una serie di faccia a faccia.

Corsera,o11. VERDERAMI. Il passo del centrodestra e quei nuovi piccoli leader sbucati nei Comuni.

Corsera Roma, p2. Affidamenti diretti a Buzzi& Carminati. Ecco tutti i rilievi mossi dagli ispettori. Da giugno 2013 a tutto il 2014 un fiume di denaro alla Eriches 29 e alla 29 giugno. Le mille pagine sulla scrivania del prefetto Gabrielli per la decisione sul Comune

Corsera Roma,p3. Mondo di mezzo,la Finanza sequestra la “cassaforte” delle coop. Nella Sarim immobiliare il denaro dell’organizzazione criminale: 16milioni di euro

Stampa,p3. “Devo tornare il vero Renzi e voglio riprendermi il partito”. “Non ho scelto io i candidati: fosse per me la stagione delle primarie sarebbe finita”. Il problema non e’ aver messo i miei al governo,ma non averli messi al partito.

Stampa,p4. E ora le due destre cercano un dialogo: “non si arriva al 2018″. Salvini vedra’ Berlusconi: non mi ricandido a Milano

Stampa,p4. MARCELLO SORGI. Quell’alleanza impossibile tra i democratici e i Cinque Stelle.

Stampa,p4. Partiti battuti dai candidati civici. E il doppio turno spinge il M5S. Il politologo CORBETTA: l’Italia si conferma di centrodestra.

Stampa,p5. Lavoro’ con Gori, MAURO FERRARI, LO SPIN DOCTOR DI FIDUCIA DEI RENZIANI

Stampa,p8. Frontiere, Roma e Parigi ai ferri corti. Cresce la tensione tra i due Paesi dopo il blocco da parte della gendarmerie francese. Il premier italiano minaccia: “o se ne occupa la Ue, o siano pronti ad agire da soli”

Stampa.p18. Due milioni di metri cubi di rifiuti tossici interrati. Il sito scoperto in Campania dalla Forestale. “E’ la piu’ grande discarica illegale d’Europa”.

Stampa,p28. Ama il Pianeta tuo come te stesso. Anticipata dal sito dell’Espresso l’attesa enciclica “verde” di Francesco LAUDATO SI: per salvare l’ambiente serve una “conversione ecologica”

Mattino,prima. Il cimitero abusivo dei veleni industriali. Calvi Risorta, sotto l’area dell’ex POZZI GINORI la piu’ grande discarica d’Europa. Sotterranea, profonda oltre 5metri. 25 ettari e 2milioni di metri cubi di rifiuti

Mattino,p2-3. Intervista a PADOAN: giu’ le tasse con i tagli di spesa. Sprechi, partecipate da chiudere. Pensioni, sulla staffetta generazionale interventi con attenzione. Mezzogiorno, no piani ad hoc, serve piu’ qualita’ nei progetti.

Mattino,p5. Intervista a Monsignor Perego, direttore della Fondazione Migrantes: Schengen non si tocca, profughi sotto scorta dai porti di sbarco alle citta’ di destinazione. Il patto di Dublino va superato. Il dramma. L’Europa che sbarra le porte all’uomo e’ un grido di dolore. I limiti. Le famiglie andavano coinvolte di piu’ nei piani di accoglienza

Mattino,p7. Il ritorno. Riescco L’Unita’ nella testata compare un apostrofo verde. In edicola dal 30 giugno

Mattino,p7. Intervista a BARCA: l’astensione penalizza i democratici, ma ora basta con un partito di notabili locali. Si deve ripartire dal territorio com e’ avvenuto in Irpinia ma la federazione ci ha ascoltati. Non ci penso proprio a fare il Commissario a Bagnoli, ho altro di cui occuparmi e credo molto nel progetto di rinnovare la politica. La classe dirigente. C’e’ un problema di selezione, un anno fa siamo partiti con un esperimento, di qui l’idea di una forza-palestra. In Campania gli elettori hanno creduto in DE LUCA, meno credibili siamo stati nei Comuni

Messaggero,prima. Migranti, ultimo avviso alla Ue. Lite Italia-Francia. Il no di Parigi. Da Ventimiglia non passano, se ne occupi Roma. Renzi avverte: siamo pronti a fare da soli. Pressing sull’Europa: subito il piano rimpatri

Messaggero,p7. Intervista a DEBORA SERRACCHIANI: Italicum, nessuna modifica, le primarie sono da rivedere. Non dobbiamo dare nulla per scontato e mettere da parte le divisioni interne. Il dato del Nord? Serve qualcosa in piu’.

Messaggero,p18. Equitalia, in arrivo 300mila lettere. Migliaia di “inviti” a chi ha debiti arretrati con il Fisco ad aderire alla rateizzazione ENTRO il prossimo 31 luglio. Ad oggi gia’ sono quasi 50mila i contribuenti che hanno detto SI alla proposta per un importo di oltre 1,2 miliardi

Messaggero,p19. Rinviato il ribaltone al vertice di CDP. Il cda straordinario di oggi dovrebbe limitarsi a varare il memorandum sulla spa salva-imprese. La sostituzione di Bassanini (ricevuto da Renzi) e dell’ad solo quando la Cassa avra’ un nuovo ruolo

Messaggero,p20. Giochi Preziosi punta alla Borsa

Messaggero,prima. Mafia Capitale, Gabrielli accelera. Entro 10 giorni il prefetto indichera’ la sorte del Campidoglio. Verso il no allo scioglimento. Assedio dell’opposizione: dimissioni. Il sindaco: non lascio. E Marchini si autosospende

Messaggero,p54. Il broker suicida, in 7 a processo per la bancarotta. Un buco di oltre 10milioni dietro la morte di Giovanni Paganini Marana: sono una cinquantina le vittime della truffa. La procura ha accertato che almeno 49 milioni sono stati sottratti agli investitori tra Roma e Genova

Messaggero,p54. La guerra per l’attico tra Cecchi Gori e Rusic. La procura lo sequestra. Continua lo scontro tra i due ex coniugi sulla casa di via Platone. Solo pochi giorni fa l’imprenditore aveva chiesto aiuto a polizia e carabinieri per poter entrare nell’abitazione

Messaggero,p55. Prese le “spie” del Consiglio di Stato. Una dipendente amministrativa e un carabiniere ai domiciliari, in cambio di denato avrebbero violato il sistema informatico. Sono gia; stati sospesi, devono rispondere di corruzione, rivelazione di segreti d’ufficio e falsita’ ideologica. Indagati 20 avvocati. Documenti riservati o non ancora resi pubblici finivano in vari studi legali per poche centinaia di euro.

Libero,prima. Renzi sta Serenissimo. Matteo accusa la sinistra PD, ma la sconfitta e’ solo sua. E ha un nuovo terrore: i grillini votano a destra. Berlusconi esulta: l’usato sicuro meglio del rottamatore improvvisato. Salvini trionfa: le mie condizioni.

Libero,prima. La nuova vita di Pistelli. Il conflitto di interessi del viceministro. Dovrebbe passare 1 anno prima di avere un incarico in una azienda pubblica

Libero,p5. Prima arrestato, poi assolto e ora vincitore. Il sindaco “perseguitato’ si vendica del Pd. A Pietrasanta schiaffo ai renzianissimi fratelli Manzone; ha vinto Massimo Mallegni

Libero,p6. Intervista a GASPARRI: il leader c’e’, il premier lo troveremo. Brugnaro? Altre volte abbiamo vinto pescando dalla societa’ civile. Le primarie? Se sono serie…

Libero,p6. SCHIFANI (NCD): se e’ moderato il centrodestra e’ imbattibile.

Libero,p7. My way: la sinistra celebra il Cav. Prevista ad ottobre l’uscita della prima biografia autorizzata dall’ex premier, nata da oltre 100 ore di colloquio con Alan Friedman.
Libero,p9. Salvini trionfa: pronta la proposta a Silvio. La Lega trascina il centrodestra anche nei ballottaggi. Tra domani e venerdi vertice tra il leader lumbard e il Cav. Ma Matteo pensa pure al partito: c’e’ un nuovo capo dei Giovani e si lavora a uno statuto che depotenziera’ Bossi

Libero,p12. GIACOMO AMADORI. Mafia nell’azienda del Comune. Avvisai Marino, non fece nulla. Prima dell’inchiesta un dirigente dell’Ama aveva scritto al Campidoglio denunciando un sistema malavitoso. E anche il ministero dell’Economia aveva lanciato l’allarme

Libero,p13. Ignazio magna bene. Si la mensa nuova con ricette da gourmet. Affisso il bando per la gestione della buvette: frutta solo di stagione e regole ferree per la preparazione di affettati, pesce e formaggi.

Libero,p13. La sfida di Alfio Marchini. “Ci sospendiamo da consiglieri finche’ il sindaco non si dimette”

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Scatta il piano B: Renzi a casa. Da Venezia alla Sicilia e’ una disfatta per i Democratici. Berlusconi: il vento e’ cambiato. Mafia capitale, Marino sapeva ma ha continuato a pagare

Giornale,p5. Squadra che vince non si lascia. I transfughi azzurri sono confusi. I risultati delle amministrative scoraggiano chi voleva mollare il centrodestra per fare da stampella a Renzi. Fitto e Verdini ora pensano al cambio di strategia

Giornale,p8. Pietrasanta si affida a Mallegni. Risorto dopo l’arresto ingiusto nel 2006 fece 39 giorni di galera: era accusato di gravi reati dall’attuale capo giuridico di Palazzo Chigi, Antonella Manzione. Che adesso non risponde nemmeno al telefono

Giornale,p16. VITTORIO FELTRI. Matteo Renzi, anatomia di un perdente di successo

Il Garantista,prima. TIZIANA MAIOLO. Casso, le manette non pagano.

Il Garantista,p6. PAOLA CONCIA. Hillary, grazie a te piu’ donne saranno libere in tutto il mondo. Per me sei stata e sei un modlelo per come hai agito nelle istituzioni. Ora la sfida piu’ importante

Le Monde, prima. La nouvelle betaille du code du travail

Avvenire,p10. Intervista a PAOLO DEL DEBBIO: il centrodestra puo’ rivivere. Ma ora i dirigenti tutti a casa. Solo la Lega parla di temi concreti. Primarie, primo passo per rottamare anche di qua

Avvenire,p11. Intervista a BARETTA: ora e’ vitale un segretario a tempo pieno. Sul voto ha pesato la spaccatura nel partito. Accelerare sulle riforme, rischio bagnomaria

Il Foglio,penultima pagina. FRANCO DEBENEDETTI. Un’ulteriore cessione di sovranita’ non redime il peccato greco. All’origine della crisi greca c’e’ il vizio della scorciatoia contabile. Caro Renzi, l’Unione federale puo’ davvero essere la soluzione

Il manifesto,prima. NORMA RANGERI. Nel deserto delle urne.

Sole24ore,p6. LINA PALMERINI. Un Pd lontano dal centro e la destra a caccia di un Brugnaro nazionale.

Sole24ore,p6. GENNARO SANGIULIANO. Per la prima volta il centrodestra si mostra autonomo da Berlusconi.

Sole24ore,p10. Intervista a MARIO MORCONE: permessi a tempo extrema ratio, meglio una soluzione europea. Possibile l’accordo con le Regioni: gestibili 90mila stranieri su tutto il territorio

Sole24ore,p15. Intervista a EUGENIO SIDOLI, PHILIP MORRIS ITALIA: “un quadro regolatorio certo, stella polare per chi investe”

ItaliaOggi,p6. Sono pochi gli amici di Verdini. Il risveglio elettorale di Berlusconi aumenta i dubbi. Si diceva che aveva 30 parlamentari, pare che non arrivi a 10

Monica Macchioni-Dire