Tennis: Andreas Seppi nuovo numero uno d’Italia

Cambio della guardia in classifica Atp per quel che riguarda la posizione, dal valore più simbolico che reale, in uno sport come il tennis, di numero uno d’Italia. Grazie alla finale raggiunta nel torneo Atp 500 di Halle, sull’erba tedesca, Andreas Seppi ha infatti scavalcato il connazionale Fabio Fognini, assestandosi alla posizione numero 27 della […]

Cambio della guardia in classifica Atp per quel che riguarda la posizione, dal valore più simbolico che reale, in uno sport come il tennis, di numero uno d’Italia. Grazie alla finale raggiunta nel torneo Atp 500 di Halle, sull’erba tedesca, Andreas Seppi ha infatti scavalcato il connazionale Fabio Fognini, assestandosi alla posizione numero 27 della classifica mondiale, esattamente un gradino più in altro rispetto al 28enne ligure. Erano quasi due anni che Fognini occupava il posto di primo azzurro nella classifica mondiale ed il sorpasso arriva come un fulmine a ciel sereno, visto che ultimamente Seppi aveva giocato poco e male, a causa di un problema all’anca, che già lo aveva costretto, praticamente, a saltare tutta la stagione sulla terra rossa.
Quello di Halle, storico torneo che quest’anno è avanzato a livello di Atp 500, è stato un exploit inatteso per Seppi, agevolato non poco dai ritiri di Gael Monfils e Kei Nishikori, avversari, rispettivamente, ai quarti di finale e in semifinale dell’altoatesino, che si è ritrovato all’ultimo atto del torneo, contro il sette volte campione Roger Federer, praticamente avendo dovuto giocare e vincere due sole partite, contro i due espertissimi Tommy, Haas e Robredo. In finale Seppi si è giocato al massimo le sue carte, impegnando severamente uno dei giocatori più forti di ogni epoca, che ha dovuto tirar fuori il meglio dal suo tennis, per avere la meglio 7-6(1) 6-4 in un’ora e 48 minuti di gioco ed aggiudicarsi così il suo ottavo titolo ad Halle, 86esimo della carriera e quindicesimo sull’erba (record assoluto). La delusione per aver perso la finale più importante, tra le otto raggiunte in carriera (con tre titoli), è stata subito assorbita da Seppi, che può consolarsi con il balzo di 18 posizioni in classifica, che oltre a restituirgli il numero uno d’Italia, gli regala la sicurezza di ottenere una testa di serie (la numero 25) a Wimbledon, terzo torneo dello slam stagionale, in programma da lunedì 29 giugno a Londra. Uno status, quello di testa di serie, che permette di evitare uno dei primi 32 giocatori al mondo nei primi due turni del torneo. Assieme a Seppi, sarà compreso tra le teste di serie anche Fabio Fognini (numero 30) , mentre Simone Bolelli e Paolo Lorenzi saranno gli altri due azzurri al via dei Championships.