Notte della Taranta pronta ad incendiare il Salento, diretta Rai

La serata finale della ‘Notte della Taranta’ è pronta ad incendiare l’estate del Salento, si terrà il 22 agosto e sarà trasmessa anche quest’anno, in diretta in esclusiva su Rai 5 e Radio 2 (a partire dalle 22.30) e c’è persino chi raggiungerà Melpignano percorrendo 1.100 chilometri in bicicletta. Si tratta dell’ex sindaco di Aquileia (Udine), Roberto […]

La serata finale della ‘Notte della Taranta’ è pronta ad incendiare l’estate del Salento, si terrà il 22 agosto e sarà trasmessa anche quest’anno, in diretta in esclusiva su Rai 5 e Radio 2 (a partire dalle 22.30) e c’è persino chi raggiungerà Melpignano percorrendo 1.100 chilometri in bicicletta. Si tratta dell’ex sindaco di Aquileia (Udine), Roberto Tomat, 63 anni, che partirà dal Friuli il 14 agosto per arrivare in Salento il 21 agosto. Gli organizzatori prevedono che si possa stabilire il record delle presenze.

Il festival di musica popolare salentina dal 1998 è un continuo crescendo fra culture, tradizioni, innovazioni musicali che si fondono, mettendo in copertina la pizzica. Oggi l’evento ha assunto importanza internazionale, attirando turisti e curioso per il suo folcrore

Ligabue sarà ospite de “La Notte della Taranta”. Ha accettato l’invito del Maestro Concertatore Phil Manzanera e sarà sul palco di Melpignano, nel Salento per celebrare i 18 anni del festival di musica popolare più grande d’Europa.

Ligabue interpreterà anche alcuni brani della tradizione popolare salentina scelti da Manzanera tra 100 canzoni e registrazioni della ricerca sul campo di Alan Lomax.

Massimo Manera, Presidente Fondazione La Notte della Taranta:“E’ motivo di grande orgoglio ospitare Ligabue sul palco di Melpignano nel venticinquesimo anno della sua carriera. Sono sicuro che il nostro straordinario pubblico riceverà emozioni uniche. Sarà come sempre una festa collettiva  a  ritmo di tamburello”.

Phil Manzanera, Maestro Concertatore La Notte della Taranta 2015: “Sono molto felice che Ligabue abbia accettato il mio invito a La Notte della Taranta. Sono un suo grande fan e non vedo l’ora di suonare insieme a lui  il 22 agosto”.

Manzanera, impegnato in questi giorni nel suo studio di Londra a scegliere i canti d’amore e di lavoro che eseguirà con l’Orchestra Popolare  durante il Concertone, assicura di proiettare la storia della pizzica in un contesto rock.