Scuola: cortei in tutta Italia, delegazione studenti al Miur

Cortei di studenti in tutta Italia nella giornata di mobilitazione indetta dalla ‘Rete della Conoscenza’ (network promosso dall’Unione degli Studenti e Link-Coordinamento Universitario) per l’istruzione gratuita, il diritto allo studio, il reddito, il diritto all’accoglienza, la liberta’ di movimento e tanto altro. Una delegazione di studenti, inoltre, e’ stata ricevuta dallo staff del sottosegretario del […]

Cortei di studenti in tutta Italia nella giornata di mobilitazione indetta dalla ‘Rete della Conoscenza’ (network promosso dall’Unione degli Studenti e Link-Coordinamento Universitario) per l’istruzione gratuita, il diritto allo studio, il reddito, il diritto all’accoglienza, la liberta’ di movimento e tanto altro. Una delegazione di studenti, inoltre, e’ stata ricevuta dallo staff del sottosegretario del Miur, Davide Faraone. I ragazzi annunciano una settimana di azioni in tutta Italia verso la ‘mobilitazione di Libera’ del 17 ottobre per il reddito di dignita’.

“Oggi siamo scesi in piazza in 90 citta’ come studenti per dimostrare che la forzatura del voto de ‘La Buona Scuola’ non ci ha fermato e continueremo a lavorare scuola per scuola contro l’applicazione della riforma e per la costruzione pratica della nostra idea di scuola dal basso ‘AltraScuola’, elaborata lo scorso anno con il protagonismo di tutti gli studenti del Paese”. Lo afferma Danilo Lampis, coordinatore nazionale dell’Unione degli Studenti. E continua: “Chiediamo un vero diritto allo studio col fine di raggiungere la piena gratuita’ dell’istruzione; un’alternanza scuola-lavoro finanziata e qualificata; finanziamenti per il rilancio dell’autonomia scolastica; una riforma della valutazione in chiave democratica; investimenti sostanziosi sull’edilizia scolastica; un ripensamento radicale dell’autonomia scolastica; una riforma dei cicli scolastici, dei programmi e della didattica”.