#adotta_me: dopo il terremoto sostenere le adozioni dei cani anziani e soli

Disugual, convinto e combattivo produttore di pet food etico, rilancia la campagna nazionale #adotta_me, reinvestendo parte dei suoi utili per aiutare le realtà di volontari che raccolgono e ospitano cani e gatti anziani o con particolari problemi. E che, in questo momento, in centro Italia, stanno accogliendo anche i profughi a quattro zampe delle zone […]

Disugual, convinto e combattivo produttore di pet food etico, rilancia la campagna nazionale #adotta_me, reinvestendo parte dei suoi utili per aiutare le realtà di volontari che raccolgono e ospitano cani e gatti anziani o con particolari problemi. E che, in questo momento, in centro Italia, stanno accogliendo anche i profughi a quattro zampe delle zone terremotate.

Perché, come sottolinea Piergiulio Bassi, ideatore della campagna, “L’amore per gli animali non ha razza, età o geografia. Qui si tratta di animali che hanno perso l’amore e, a volte, hanno proprio perso tutto”.

La campagna continuerà fino a novembre, per aiutare tutte quelle realtà di volontari e amanti degli animali che, in questo momento, si trovano drammaticamente ad affrontare il triste fenomeno degli abbandoni senza fondi e senza aiuti.

Come funziona #adotta_me? Alle famiglie che adotteranno un cane con più di otto anni, o con particolari problemi fisici o sanitari, saranno garantiti due mesi di cibo gratuito per il loro nuovo amico e unaguida alla salute dell’animale. Disugual, ugualmente, una volta valutata serietà ed etica, sosterrà anche i centri di accoglienza per i cani gestiti da volontari che parteciperanno alla campagna.

Per aderire alla campagna si può mandare una segnalazione alla pagina Facebook di Disugual (https://www.facebook.com/disugual/) oppure scaricare i moduli di contatto che si trovano alla paginahttp://disugual.it/adoption_pack aperta a tutti quelli che vogliono inviare segnalazioni o indicazioni per le adozioni.

Piergiulio Bassi sottolinea fermamente che  “lo facciamo perché il nostro è solo amore incondizionato per gli animali e un umile aiuto per quelle centinaia di realtà, piccole, piccolissime, volontarie, a volte improvvisate, mosse da tantissimo amore per ogni forma vita animale, sempre bisognose di sostegno perché pagano tutto di tasca loro. Siamo un’azienda con una missione che sostiene tutta la nostra visione: aiutare chi ne ha bisogno e fare del pet food un mondo etico, aperto, controllabile e controllato, libero dalle sofisticazioni e dalla chimica. Un mondo nel quale la prima cosa che conta è l’amore e il rispetto per gli animali e per i loro diritti”.