Rassegna stampa dell’11 Ottobre 2016

Repubblica,prima. EZIO MAURO. Le occasioni perdute Repubblica,prima. La minoranza Pd: votiamo NO Repubblica,p2. Intervista a MAURIZIO MARTINA: ricerchiamo l’unita’ e salviamo le riforme. Repubblica,p2. Intervista a VANNINO CHITI: bene l’ok ai senatori scelti dai cittadini Repubblica,p3. GOFFREDO DE MARCHIS. La paura della scissione. Nessuno pronuncia quella parola ma il 29 la piazza e’ a rischio […]

Repubblica,prima. EZIO MAURO. Le occasioni perdute

Repubblica,prima. La minoranza Pd: votiamo NO

Repubblica,p2. Intervista a MAURIZIO MARTINA: ricerchiamo l’unita’ e salviamo le riforme.

Repubblica,p2. Intervista a VANNINO CHITI: bene l’ok ai senatori scelti dai cittadini

Repubblica,p3. GOFFREDO DE MARCHIS. La paura della scissione. Nessuno pronuncia quella parola ma il 29 la piazza e’ a rischio rottura

Repubblica,p4. Al Nazareno come sul web lo scontro si trasforma in un gioco del cerino. Le schermaglie dentro e fuori la sede del Pd dove e’ riunita la Direzione. Militanti furibondi mentre in sala i contendenti provano a mettersi in difficolta’ l’un l’altro.

Repubblica,p4. STEFANO FOLLI. Il Pd e’ ormai appeso a un filo sempre piu’ consunto. Perche’ il 5 dicembre non avremo piu’ il Partito democratico che conosciamo. O nasce il movimento di Renzi o per la sinistra sara’ l’anno zero. A chi crede a un compromesso resta poco tempo per fare una verifica

Repubblica,p13. Euro-sterlina 1 a 1. Londra ora conviene Brexit fa sorridere studenti e turisti

Repubblica,p14. Patto PUTIN-ERDOGAN su energia e Siria. A pagare sono i curdi. Le incursioni turche non saranno osteggiate da Mosca. Intesa per Turkish Stream, il gasdotto verso l’Europa

LaVerita’,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Bersani abbaia ma non morde, Renzi fara’ i conti con gli elettori

LaVerita’,prima. Bankitalia sapeva di Pop Vicenza. Ma poi Zonin le compro’ la sede… Seconda puntata dell’inchiesta sull’istituto di credito veneto: 7 verifiche in 10 anni avevano messo in luce i problemi, pero’ senza conseguenze. Si e’ dovuto aspettare la Bce percjje’ esplodesse lo scandalo

LaVerita’,p4. Pd, l’assalto a Renzi e’ una guerra di parole. Alla direzione del partito la resa dei conti tra premier e minoranza tra stilettate, minacce e finte aperture sul post referendum. Cuperlo: “pronto a dimettermi. Se non vincera’ il Si, camminerai sulle macerie”. Il segretario: “basta alibi, cambiano l’Italicum”

LaVerita’,p6. Intervista ad ANTONIO BALDASSARRE. Con la vittoria del Si nemmeno Mattarella controllera’ piu’ Renzi. L’ex presidente della Consulta: Premier sempre piu’ potente,Parlamento esautorato e regali alle lobby. Una riforma coi piedi

LaVerita’,p7. Mitraglia a raffica sul referendum. E’ guerra fra le superstar di La7. Mentana si schiera contro la rete: Renzi ce l’ga con noi e un po’ ha ragione, ci sono troppi fan del NO. Tensione altissima coi colleghi dei talk show. Gruber: io non commento mai l’operato degli altri. La trasmissione meno gradita a Renzi e’ DiMartedi. Ma gli ascolti salgono.

LaVerita’,p16. Con i mercantili-drone vita per i pirati.

Libero,prima. VITTORIO FELTRI. Rissa da bettola nel Pd. Il referendum della discordia.  Grande confusione tra riforme costituzionali e legge elettorale. Renzi fa una offerta alla minoranza ma gli dicono NO. La gente non capisce piu’ niente e votero’ a capocchia. La sinistra usera’ il suffragio per regolare i conti al suo interno. Chi ha ragione?

Libero,prima. RENATO FARINA. Il nuovo libero di PAOLO MIELI. Burocrati e parassiti, l’Italia del passato era peggio di questa

Libero,p2. Intervista a DAVIDE ZOGGIA, minoranza dem. Matteo continua a difendere l’Italicum. Le sue concessioni non sono sufficienti

Libero,p3. Sondaggi e correnti fanno un favore al NO. Il Partito democratico e’ sempre piu’ diviso in due fazioni pro e contro il segretario: un enorme rischio in vista del referendum. E le rilevazioni confermano il vantaggio dei contrari mentre il Si non convince i tanti indecisi

Libero,p4. La sinistra fa il pieno di eletti nelle Province senza elettori con la riforma degli enti sono andati alle urne solo gli amministratori locali. Cosi il Pd ha in ostaggio i sindaci M5S a. Roma e Torino. Grillo: e’ una truffa

Libero,p5. Tasse e banche: le promesse non finiscono mai.

Libero,p6. Parisi sbarca da Micciche’. Il manager andra’ in Sicilia. Il leader regionale: non e’ una sfida ai colonnelli.

Libero,p9. Il piano finlandese per mollare l’euro. Dal cambio alla pari agli accordi con Paesi extra- Ue. Ecco come tornare alla moneta nazionale

Libero,p20. Marchionne fa sognare l’industria.

Il Fatto,prima. La barzelletta delle ex Province: la riforma fallita prima del voto

Il Fatto,prima. Intercettazioni. Di Matteo lo devono ammazza

Il Fatto,p3. Il Pd del Si e quello del NO: due “partiti” giunti al capolinea. Dietro i contrasti sulla legge elettorale, il vero scontro sulla mutazione genetica dell’era renzian-verdiniana

Il Fatto,p4. Il guazzabuglio Province: esistono, ma un po’ meno. Domenica i consiglieri comunali hanno eletto le assemblee delle citta’ metropolitane: come si fara’ per il Senato

Il Fatto,p4. Si o No? Occhio al paradosso dell’asino.

Il Fatto,p6. ANTONELLO CAPORALE. La democristiana vergogna del SI. Perchek nessuno ha il coraggio di dire che apprezza la riforma.

Il Fatto,p7. Credito alla Pmi, il fondo 2017 parte col buco.

Il Fatto,p11. La sorella del boss Messina Denaro condannata a 14anni. Pena aumentata in appello

Mattino,prima. Italicum: Renzi apre, la minoranza No. Il segretario: un comitato per cambiare la legge. Speranza: proposta insufficiente. La direzione del Pd su riforme e referendum non riduce le distanze

Mattino,prima. Malati di tumore, muore prima chi e’ piu’ povero

Mattino,p3. Intervista a MACALUSO: questa e’ guerriglia politica. Il segnale e’ arrivato, Bersani sbaglia. Il bicameralismo paritario va abolito, non votero’ mai NO ma attendo il nuovo Italicum. Quello che sta avvenendo dimostra che manca una base politico culturale ma esistono valori comuni

Corsera,prima. PAOLO MIELI. I meriti (presunti) dei buoni. Siria e Libia

Corsera,p3. Il summit “sottovoce” della minoranza spiazzata. Bersani: che c’e’ da dire? Le facce tese degli oppositori che si interrogano sulla spaccatura

Corsera,p5. MARIA TERESA MELI. Ma il premier e’ soddisfatto: se rompono la colpa e’ loro. Il capo del governo convinto che la minoranza abbia perso il treno

Corsera,p5. Caos e polemiche sui talk show. Scatta la par condicio. Fronte del No diviso rebus su chi va in tv

Corsera,p13. Il libro-vendetta della giornalista invisa a Hollande. Licenziata perche’ troppo di sinistra

Corsera,p17. Intervista a MILENA GABANELLI: lascio Report dopo 20anni. Non voglio scoprirmi ripetitiva. Un lutto, ma e’ la scelta giusta. In Rai mai una censura

Corsera,p23. LUCIANO VIOLANTE. Le destre all’attacco delle elite e le sinistre restano indietro

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Uno bara, gli altri mentono

Giornale,prima. ANNALISA CHIRICO. Corona di nuovo in carcere. Questa volta e’ indifendibile

Giornale,p6. CHIACCHIERE DA CAMERA di ROMANA LIUZZO
1) La Boschi all’arancio puo’ sfidare il caldo
2) Neanche il melograno resuscita Pippo Civati
3) Il salutista Ghedini soccombe sul ghiaccio
4) La finta accoglienza riservata ai migranti
5) Puo’ sembrare da notte ma e’ una camicia grillina

Giornale,p6. Referendum, cosi Parisi puo’ convincere gli indecisi. Berlusconi convinto: per mobilitare i moderati contro la riforma Boschi serve l’energia di Mr Chili

Giornale,p6. CONTROCORRENTE. Un pasticcio, le ragioni del NO spiegate ai lettori. Gelmini e Maroni intervistati da Sallusti stasera a Milano sul quesito referendario

Giornale,p16. FIAMMA NIRENSTEIN. Il nodo palestinese si risolve solo vincendo il terrorismo

Stampa,prima. Riforme, fallisce l’intesa nel Pd. Renzi: cambiamo insieme l’Italicum. Ma l’opposizione conferma il NO al referendum

Stampa,prima. MARCELLO SORGI. Il partito al canto del cigno

Stampa,prima. MATTIA FELTRI. I paradossi della Direzione

Stampa,p2. E’ l’ennesimo bluff. La sinistra Pd non si fida. Scatta il libera tutti. Il segretario e’ convinto che la base sia con lui

Stampa,p5. Moscovici: si alla flessibilita’. Ma l’Italia non giochi con le regole. Padoan: non dobbiamo rassicurare nessuno.

Stampa,p9. Obama, armi ai ribelli per fermare Putin in Siria.

Stampa,p21. Bollore’ stringe su Vivendi e sale oltre il 20%. Mani libere per la nuova offerta a Mediaset

Stampa,p25. GIANNI RIOTTA. Il popolo della rivolta resta con The Donald

Unita’,prima. Renzi: no alibi, cambiamo l’Italicum

Unita’,prima. EMANUELE MACALUSO. Il ruolo della sinistra e le risposte che ancora mancano. In Italia la riflessione sulla crisi del socialismo democratico e’ povera e spesso strumentale. Si parla di riforme economiche e costituzionali senza un esame di cio’ che avviene nella societa’

Unita’,p4. Intervista a ETTORE ROSATO. Peccato la parole di chiusura, per cambiare serve la volonta’ di tutti. Renzi ha indicato con chiarezza il timing la minoranza abbia fiducia. Non ci sono i numeri per fare la legge elettorale da soli. E non e’ il percorso scelto

Messaggero,prima. FISCO, 400 mila cartelle da rottamare. Da Equitalia niente sanzioni anche ai pagamenti rateizzati

Messaggero,p3. Intervista ad ANGELO RUGHETTI: adesso la sinistra non ha piu’ scuse. Sindaci in piazza a meta’ novembre. Chiesto di rinviare la kermesse per non sovrapporla con quella dem. Abbiamo il compito di portare l’Italia fuori dalla palude il premier ha scoperto le carte

Messaggero,p7. Conti, il premier gela Raggi: no a nuove spese in deficit

IL TEMPO,prima. GIAN MARCO CHIOCCI. Il Tempo cambia (grafica). Il Tempo resta (unico)

IL TEMPO,prima. Baby squillo romane. L’inchiesta bomba. Nuovo filone della procura di Roma. Quattro uomini indagati. Le bambine si vendevano per un vestito o un telefonino nuovo

IL TEMPO,p4. Roma a rischio default. Raggi da Renzi. Dopo la guerra delle “querele” il sindaco annuncia un incontro a breve col premier. Sul tavolo duecento milioni di euro per dare ossigeno alle casse capitoline

IL TEMPO,p5. La sinistra Pd abbaia ma non morde. Battibecchi inutili sulle riforme: la minoranza non vota e frena sulla scissione. Renzi: “cambiero’ l’Italicum”. Cuperlo: “ok, prima del voto”. Ma e’ impossibile

IL TEMPO,p5. Citta’ Metropolitana, boom centrodestra. E la Raggi resta senza maggioranza. La coalizione unita conquista 7 seggi e insidia il centrosinistra che ne prende 8. Male il Movimento 5Stelle. Tre seggi alla Meloni, 2 a Fi, uno a Marchini e fittiani

IL TEMPO,p6. Dirigenti, la Madia fa marcia indietro. La ministra si impegna a cambiare le norme contestate della sua riforma. Ieri l’incontro con una delegazione di manager pubblici che le hanno esposto le criticita’.

IL TEMPO,p6. Grillini verso l’addio all’Anci. NOGARIN (sindaco di Livorno): se l’associazione diventa un club del Pd e’ inutile restare.

IL TEMPO,p7. La riforma del cinema per i soliti noti. Renzi decanta la norma del ddl che mettera’ fine ai favori agli “amici degli amici”. Ma i grillini lanciano l’accusa: ennesimo regalo ai big e ai parenti di chi governa. Il produttore Gianani e’ sposato con il ministro Madia.

IL TEMPO,p10. Berlusconi torna dagli Stati Uniti pronto a lanciare la sfida per il No. Il Cavaliere sara’ in Italia domani o al massimo giovedi. Non potra’ affaticarsi ma e’ comunque pronto a capeggiare la campagna dell’opposizione. Poca piazza e molti video secondo il consiglio dei medici. La riscoperta dei gazebo. Furlan arruola i “missionari del NO”. Gireranno in 500 con le bandiere.

IL TEMPO,p11. Trump resiste, la Clinton manca il KO. Il candidato repubblicano riconquista fiducia dopo le accuse sessiste alle donne. Il consigliere Rudy Giuliani: “non hai niente da perdere, presentati per come sei”

IL TEMPO,p12. Soldi sospetti, Corona ci ricasca e torna in carcere

Monica Macchioni-Dire