Rassegna stampa del 29 Dicembre 2016

IL TEMPO,prima. Il Comune dissangua le imprese. I costruttori reclamano crediti milionari nei confronti del Campidoglio: non pagano da 3anni. A Roma nel 2016 hanno chiuso i battenti oltre tremila attivita’: 14 mila negli ultimi 5 anni IL TEMPO,p2. L’allarme di Bianchi, presidente dell’Acer: abbiamo 100milioni di crediti. Sono lavori di 3anni fa. Ma i […]

IL TEMPO,prima. Il Comune dissangua le imprese. I costruttori reclamano crediti milionari nei confronti del Campidoglio: non pagano da 3anni. A Roma nel 2016 hanno chiuso i battenti oltre tremila attivita’: 14 mila negli ultimi 5 anni

IL TEMPO,p2. L’allarme di Bianchi, presidente dell’Acer: abbiamo 100milioni di crediti. Sono lavori di 3anni fa. Ma i tecnici stanno ancora verificando i conti

IL TEMPO,p3. In un anno chiuse 3mila imprese. Il 2016 “anno orribile” per la citta’. In 5 anni sono fallite 14 mila societa’. Le associazioni: per salvare l’economia meno tasse e lotta all’abusivismo

IL TEMPO,p5. No di GENTILONI ad ALA. E Zanetti lascia: “volevamo un riconoscimento politico,non poltrone”. Nessun sottosegretario ai verdiniani. E per le emergenze e’ pronta Forza Italia. La delega ai servizi resta al premier. Bocciata la Vezzali allo sport

IL TEMPO,p5. San Gregorio Nazianzeno, in un complesso medievale dato in uso alla Camera. La chiesa dei parlamentari vietata a fedeli comuni e turisti. Nell’edificio preziosi affreschi risalenti al dodicesimo secolo

IL TEMPO,p5. Torna il gelo tra Berlusconi e Salvini. Il Cav avvisa l’alleato: nessuna alternativa al proporzionale

IL TEMPO,p6. I politici ad Amatrice: non e’ una passerella. I parlamentari in visita dal sindaco Pirozzi istituiscono un “tavolo” per la ripresa. Il primo problema e’ la demolizione. E il ministro Martina incontra gli allevatori

IL TEMPO,p22. Dieci cose, Nemo-Nessino e Politics i tre grandi flop 2016 della Rai. Programmi con pochi ascolti, cancellati prima del tempo,o segnati da polemiche. Le proposte dei nuovi direttori di rete hanno favorito la concorrenza

IL TEMPO,p23. Il 2017 si apre al cinema con Mister Felicita’.

LaVerita’,prima. MAURIZIO BELPIETRO. I danni collaterali dell’ex premier

LaVerita’,prima. Inchiesta Consip. Accuse al padre di Renzi dall’ex tesoriere del Pd in Campania Alfredo Mazzei. Secondo lui e’ stato Tiziano a mettere in contatto l’imprenditore Romeo accusato di corruzione col figlio allora premier. Tiziano Renzi e Romeno si sono incontrati a CENA a Roma.

LaVerita’,p4. Calenda e Martina, i due marziani assegnati alla ripresa del Paese. Alitalia affonda, Mps agonizza, Mediaset e’ sotto attacco, la ripresa non si vede, ma il ministro per. Lo Sviluppo ha gia’ individuato il nemico: il populismo. E quello dell’Agricoltura ha una ricetta straordinaria: i voucher

LaVerita’,p7. LUCA TELESE. Il Bullo aveva pianificato tutto tranne un piccolo intoppo: Gentiloni. Renzi voleva un’uscita di scena lampo per poi tornare e riprendersi ogni cosa, dal Pd fino al governo. Ma il nuovo premier non e’ cosi inerte: tolte le deleghe alla Boschi, si sta preparando a durare piu’ del previsto.

LaVerita’,p8. Rai, ultimi ruggiti del Leone. No a Cristiada, si ai gay. Il direttore dei palinsesti, che aveva bocciato il film sui cattolici messianici massacrati, ja accettato Stato Civile. In fascia protetta. Qualcuno ride
LaVerita’,p14. Professione codista. “Fino a 8 ore in fila per conto degli altri. Ma ci vuole talento” Gianni Cafaro si e’ inventato il lavoro dopo il licenziamento

LaVerita’,p17. Il mistero del 23% di Mediaset. E’ stato venduto ma non si sa a chi

Libero,prima. L’inchiesta di Libero. Euro: piu’ ne capisci,meno ti piace

Libero,p8. Il governo coccola Silvio. Ma lui si impunta: serve il proporzionale. Il ministro Calenda difende Mediaset e Berlusconi apprezza. E sull’esecutivo: sosterremo solo i provvedimenti utili agli italiani

Libero,p9. Zanetti non sara’ piu’ viceministro. Miracolo, c’e’ un politico che rinuncia alla poltrona

Libero,p9. Il Pd vuole cacciare Gentiloni. Ultimatum di Orfini: o si fa il Mattarellum o si va al voto. Ma il partito si spacca anche su questo.

Libero,p9. Intervista a FEDRIGA: le elezioni? Basta soltanto fissare la data

Libero,p11. Piero Pelu’ fa affari col nemico renziano. Il cantante entra in societa’ col fedelissimo di Matteo

Libero,p11. Raggi piena di debiti, ma continua ad assumere. Arresti e scandali non fermano il sindaco che arruola altri 26 dirigenti. E il TAR le ferma perfino l’ordinanza sui botti

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Le vittime degli ipocriti

Giornale,prima. Gentiloni silura DE LUCA e ridimensiona la Boschi

Giornale,p8. CHIACCHIERE DA CAMERE di ROMANA LIUZZO
1) Gasparri nel safari acchiappa un crodino
2) Partenza col cuore, ritorno col cervello
3) E Bossi passa le feste con Steve McQueen
4) Troppi invalidi a Roma per il sonno all’aperto
5) Autonomo e paritario il Natale di Berger

Giornale,p8. Intervista a MARA CARFAGNA: con Lega e FdI radici forti cosi il centrodestra vincera’. Orgoglioso di 10 anni di governo con loro, ora pronti a riprenderci Palazzo Chigi. Noi all’opposizione ma e’ cambiato l’atteggiamento del governo. Non va tirato per la giacchetta ma ha un profilo di grande prestigio

Giornale,p9. Nomine, VERDINI a bocca asciutta, Zanetti si dimette da viceministro

Giornale,p9. Gentiloni stoppa DE LUCA e ridimensiona la Boschi. Primi strappi con Renzi

Avvenire,prima. Il generale Graziano: missioni di pace per battere il Daesh.

Mattino,prima. Crolla palazzo vicino a Roma: madre e bimba tra le macerie

Mattino,p10. Inps, 2017 in rosso coltivatori e artigiani affossano il bilancio

Mattino,p12. Sottosegretari, Gentiloni resisti fuori i verdiniani

Messaggero,p9. Intervista ad ANDREA ORLANDO: il sistema migliore ora e’ il proporzionale. Il Pd per il Mattarellum? Ok, ma senza consenso si trovi un punto d’incontro. Jobs Act e voucher, serve un tagliando. I dem hanno bisogno di piu’ collegialita’

Repubblica, prima. Piu’ posti, ma meno stabili. Come cambia il mondo del lavoro: continua il calo fra i giovani, boom dei voucher. Verso la proroga dei 40 mila contratti nella Pa. Diritti rinnovati per i vincitori di concorso

Repubblica,prima. Noi, volontari italiani in marcia su Raqqa.

Repubblica,p2. L’ultima mossa del governo salvi 40mila precari della Pa. Oggi il consiglio dei ministri vara il decreto Milleproroghe. Vincitori di concorsi, diritti rinnovati. Fattura elettronica rinviata.

Repubblica,p7. Intervista a FRANCO ROBERTI, procuratore antiterrorismo: supposto ai lupi solitari e legami con la criminalita’ anche l’Italia e’ in pericolo. Non siamo solo una terra di passaggio, chi va a compiere attentati puo’ trovare appoggi nel nostro paese

Repubblica,p8. La brigata degli italiani con i curdi verso Raqqa. Ma a casa non sanno che qui combattiamo.

Repubblica,p9. Usa-Israele, affondo finale di Kerry. Le colonie minacciano la pace. A nome di Obama il segretario di Stato uscente lancia un duro attacco a Netanyahu. Secca la risposta del premier. Profondamente deluso. Trump: con me cambiera’ tutto

Il Fatto,prima. La rivoluzione digitale: lo Stato spende 3,2 miliardi per la carta. Comuni sprecano in cancelleria 359 milioni, la Polizia 100

Il Fatto,p2. Ora i “falchi” tedeschi volano su Siena

Il Fatto,p6. In Kazakistan arresti per il caso Shalabayeva. Il diplomatico accusato in Italia del sequestro

Il Fatto,p6. Renzi senza paga, ha l’anticipo Feltrinelli. Sta scrivendo un libro sul suo arrivo a Palazzo Chigi. L’uscita a febbraio

Il Fatto,p8. Finiti alla Tulliani i soldi della casa di Montecarlo. La compagna di Gianfranco Fini indagata per riciclaggio: nel 2015 girati sul suo conto 739 mila euro incassati dal fratello Giancarlo per la vendita dell’appartamento monegasco di An

Stampa,prima. GIANNI RIOTTA. Gli equilibri del nuovo Medioriente

Stampa,prima. Israele e Russia, l’affondo di Obama. Scontro con Trump su Gerusalemme.
Stampa,p2. E Putin si accorda con Erdogan per dividere la Siria in tre. Intesa sul cessate il fuoco. Europa, Usa e Onu tagliati fuori. Il piano prevede regioni controllate da Assad, turchi e sciiti

Stampa,p5. La sfida di Kerry a Netanyahu. Insediamenti minano la pace.

Stampa,p5. Intervista al politologo Roy: E’ una battaglia di retroguardia. Donald cancellera’ tutto.

Stampa,p6. L’ipotesi di un basista in Lombardia dietro la fuga di Amri

Stampa,p8. Verdini resta fuori. Il premier si tiene la delega ai servizi. Tante conferme tra i sottosegretari. Zanetti si sfila

Stampa,p10. Articolo 18, la CGIL teme il No. Ma la Consulta potrebbe salvare una parte del quesito.

Corsera,prima. ALDO CAZZULLO. Il letargo sulla legge elettorale.

Corsera.prima. Contrordine, il TAR riammette i botti. Capodanno nella capitale, sospesa l’ordinanza di Raggi: ne riparleremo a gennaio

Corsera,p2. Intervista a BOCCIA: i vertici del Monte ora rimettano le deleghe e Padoan riferisca in Aula

Corsera,p3. L’ira di Palazzo Chigi e del Tesoro: poca trasparenza, risvolti politici

Corsera,p5. Intervista a ROMANO PRODI. No a un sistema di voto anti Grillo. Si rischierebbe di fargli un favore. Ora serve un Mattarellum rivisitato. MPS e Banca Etruria vicende che aiutano i populismi. La gente ormai ha paura e non si fida piu’ del credito

Corsera,p6. L’ultimatum del Pd sulla legge elettorale.

Corsera,p6. MARIA TERESA MELI. Verso le primarie di coalizione. E la sinistra di Pisapia pensa a Boldrini candidata

Corsera,p7. Intervista a ZANETTI: io escluso? Premesse tradite. Bisognava darci dignita’, , ora niente fiducie in bianco. Matteo un riferimento, fiero di non esserci come lui. Con Gentiloni ci siamo scambiati solo messaggi: il tema non era sentirsi e nemmeno le seggiole

Corsera,p17. Cairo, il leader degli ambulanti: ho denunciato Regeni, faceva troppe domande

Monica Macchioni-Dire