Terremoto: nella notte una serie di scosse, la più forte di 3.4

La terra continua a tremare, la sequenza è molto attiva nella parte meridionale tra le province dell’Aquila (Montereale, Pizzoli, Capitignano, Campotosto, Cagnano Amiterno) e Rieti (Amatrice). Secondo quanto rende noto l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, la più violenta è stata di magnitudo 3.4 nella zona de L’Aquila, con una profondità di 16 chilometri, alle ore […]

La terra continua a tremare, la sequenza è molto attiva nella parte meridionale tra le province dell’Aquila (Montereale, Pizzoli, Capitignano, Campotosto, Cagnano Amiterno) e Rieti (Amatrice).

Secondo quanto rende noto l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, la più violenta è stata di magnitudo 3.4 nella zona de L’Aquila, con una profondità di 16 chilometri, alle ore 1.39.