Giochi Nazionali Invernali Special Olympics: 18 aquilani a Bormio

Anna Del Beato, Christian Dervishi, Domenico D’Orazio, Fabrizio Capannolo, Federico Colaiuda, Jacopo Fiorenzi, Leonardo Torge, Luca Boccacci, Mattia Curtacci, Mirco Curtacci, Paolo Aquilio, Pietro Bucci, Silvia Giorgi, e Stefano Titani, sono i 14 Atleti del Team Verdeaqua Special L’Aquila mentre Giorgia Lattanzi, Leonardo Pace, Martina Coccia e Simone Sebastiani sono i 4 partners dell’Istituto Amedeo […]

Anna Del Beato, Christian Dervishi, Domenico D’Orazio, Fabrizio Capannolo, Federico Colaiuda, Jacopo Fiorenzi, Leonardo Torge, Luca Boccacci, Mattia Curtacci, Mirco Curtacci, Paolo Aquilio, Pietro Bucci, Silvia Giorgi, e Stefano Titani, sono i 14 Atleti del Team Verdeaqua Special L’Aquila mentre Giorgia Lattanzi, Leonardo Pace, Martina Coccia e Simone Sebastiani sono i 4 partners dell’Istituto Amedeo d’Aosta di L’Aquila che dal 5 al 10 febbraio 2017 scenderanno in pista per partecipare ai XXVIII Giochi Nazionali Invernali che, per il secondo anno, si svolgeranno a Bormio.

Dopo la positiva esperienza vissuta l’anno scorso la comunità della Valtellina si prepara con il medesimo entusiasmo ad accogliere i 465 atleti – si aggiungono 112 tecnici, 169 familiari e 300 volontari, 48 delegazioni complessive – provenienti da quindici regioni d’Italia

Ad accogliere il numeroso Team aquilano di circa 50 persone tra atleti, tecnici, familiari e amici ci saranno due classi gemellate dell’istituto comprensivo di Bormio (1A media di Valdidentro e la 1B della scuola primaria di Ceppina di Valdisotto) che sosterranno con grande euforia gli atleti ed i partner.

Per coinvolgere e rendere partecipe la comunità della Valtellina nel mese di gennaio si è svolto il “Torch Run” che ha annunciato agli Istituti del territorio e ai paesi l’arrivo dei Giochi Nazionali Invernali Special Olympics.

Per tutto il mese di Dicembre e Gennaio il Team Verdeaqua Special è riuscito sotto la guida del prof. Guido Grecchi e Matteo Gioia ad allenarsi in modo costante grazie anche alla collaborazione con il Centro Fondo Cento Monti di Lucoli, che ha messo a disposizione piste ed attrezzature. Nonostante le difficoltà di questo ultimo periodo si è riusciti anche a simulare un test gara al Terminillo insieme ai team Umbri e Laziali.

Anche l’amministrazione del Comune di L’Aquila con i due assessorati allo Sport guidato dalla dot.ssa Manuela Iorio e alle politiche sociali della dot.ssa Manuela Di Giovambattista hanno apprezzato il progetto condividendo appieno le finalità e gli obiettivi.

Gli atleti aquilani a seconda delle abilità parteciperanno nelle competizioni di sci nordico nelle distanze di 50m , 100m , 500m e staffetta 4×100.

Quest’anno anche due atleti provenienti da Pescara e Sulmona si sono aggregati al Team aquilano per provare a partecipare nella disciplina racchette da neve (25m e 50m)

Anche quest’anno gli atleti saranno accompagnati da 4 partners provenienti dall’istituto IIS Amedeo D’Aosta dell’Aquila, che parteciperanno alle competizioni di sci nordico dando il loro supporto sia sportivo che umano.

Questa collaborazione è avvenuta in quanto è stata firmata tra Special Olympics e l’Istituto Amedeo D’Aosta una Convenzione di alternanza scuola lavoro. Attualmente 15 studenti stanno partecipando a diverse attività sportive (basket, calcio, equitazione e sci) come compagni di gioco degli atleti Special Olympics.

Attraverso un proficuo lavoro di sensibilizzazione nelle scuole si cerca di promuovere i valori della solidarietà, della tolleranza e dell’integrazione per una società sempre più inclusiva.

Il veder giocare insieme,nella stessa squadra, atleti con e senza disabilità intellettiva pone in primo piano lo sport come uno strumento in grado di annullare ogni differenza,così come di abbattere il muro, ancora oggi esistente, costituito da pregiudizi, esclusione e indifferenza. Gli atleti con abilità differenti una volta in campo ci mettono lo stesso cuore, le stesse passioni e trasmettono le medesimi emozioni.

I giochi Nazionali saranno sì un momento di sport, ma daranno anche la possibilità agli atleti di allacciare relazione, di incontrare vecchie amicizie dando la possibilità di sperimentarsi e fare esperienza di autonomia.

PROGRAMMA DI MASSIMA

Domenica 5 febbraio – Arrivo Team

Lunedi 6 febbraio

– Ore 10.00 – 13.00 Allenamento sugli impianti per i Team già arrivati
– Ore 15.00 – 19.00 Accredito
– Ore 21.00 Riunione organizzativa e tecnica –

Martedi 7 febbraio

– Ore 09.00 – 13.00 Gare
– Ore 16.00 Ritrovo per sfilata in Piazza Cavour
– Ore 16.30 – 17.30 Cerimonia di Apertura in Piazza 5° Alpini

Mercoledi 8 febbraio

– Ore 09.00 – 13.00 Gare e premiazioni
– Ore 17.00 – 18.30 Prova lo Sport di Floorball
– Ore 21.00 Attività di Pattinaggio sul ghiaccio e curling presso Palaghiaccio di Bormio
Serata Host Town per le famiglie in centro a Bormio

Giovedi 9 febbraio

– Ore 09.00 – 13.00 Gare e premiazioni
– Ore 17.00 – 18.30 Prova lo Sport Floorball
– Ore 21.00 Festa di chiusura presso Ski- Stadium di Bormio

Venerdi 10 febbraio

– Ore 09.00 – 13.00 Gare e premiazioni