8 marzo, Boschi: “Da donne contributo fondamentale a Repubblica”

Oggi al Quirinale per la festa delle donne. Ho portato l’impegno che è diventato legge per aumentare di 60 milioni i fondi per le pari opportunità per il 2017, le misure contro le dimissioni in bianco e a sostegno delle vittime di violenza. Ma soprattutto ho portato con me nel cuore Gessica e le donne […]

Oggi al Quirinale per la festa delle donne. Ho portato l’impegno che è diventato legge per aumentare di 60 milioni i fondi per le pari opportunità per il 2017, le misure contro le dimissioni in bianco e a sostegno delle vittime di violenza. Ma soprattutto ho portato con me nel cuore Gessica e le donne che soffrono a causa della violenza, Lea Garofalo e le donne che ancora oggi combattono contro la ‘Ndrangheta, le volontarie dei centri anti violenza e contro la tratta di esseri umani. Ho portato con me il ricordo della prima donna ministro, Tina Anselmi, visto che questo è il primo otto marzo senza di lei. E ho portato con me, simbolicamente, la mia nipotina Bianca Maria che non ha ancora un anno. È per lei e le sue coetanee, che saranno le donne dei prossimi decenni, che lavoriamo. È per lei e le altre bambine come lei che questa festa ha un futuro. Rendere il Paese all’altezza dei sogni di tutti, a cominciare dai sogni delle ragazze. Buon 8 marzo. Lo ha sottolineato con un post su facebook, Maria Elena Boschi, sottosegretaria alla presidenza del Consiglio, intervenendo al Quirinale alla celebrazione della giornata internazionale della donna.