Rassegna stampa del 10 Marzo 2017

IL TEMPO,prima. MARRA LETALE. I verbali. L’ex braccio destro: la Raggi mi supplico’ di restare. Le nuove chat. Per le elezioni dobbiamo sputtanare Giachetti IL TEMPO,p6. Governatore? Ora penso ad Amatrice. Centrodestra in tilt dopo le indiscrezioni su Pirozzi in corsa per le regionali. Il sindaco smentisce la candidatura ma il suo nome continua a […]

IL TEMPO,prima. MARRA LETALE. I verbali. L’ex braccio destro: la Raggi mi supplico’ di restare. Le nuove chat. Per le elezioni dobbiamo sputtanare Giachetti

IL TEMPO,p6. Governatore? Ora penso ad Amatrice. Centrodestra in tilt dopo le indiscrezioni su Pirozzi in corsa per le regionali. Il sindaco smentisce la candidatura ma il suo nome continua a circolare

IL TEMPO,p6. Lega, Fi e FdI sono divisi: “Buona idea”. “Non ora”

IL TEMPO,p7. A casa Renzi e’ rossa solo la scenografia. Al Lingotto Matteo vuole un allestimento incentrato sul colore simbolo della sinistra. Parte la convention ma sara’ riflessiva, l’opposto della Leopolda. Intnto Orfini “azzera” il Pd di Napoli

IL TEMPO,p7. Nuova alba all’ombra di Veltroni. A Torino furono inaugurate. Vocazione maggioritaria e stagione delle riforme. Fallite. Dieci anni fa. Il partito nacque con l’obiettivo di poter governare da solo

IL TEMPO,p8. Anche una coppia gay puo’ adottare. Il tribunale di Firenze riconosce la richiesta di due uomini che risiedono nel Regno Unito. E’ la prima volta in Italia. Per i giudici e’ “un pregiudizio ritenere dannosa una famiglia omosessuale”

IL TEMPO,p8. Norma vaga e praterie per i giudici. Cosi a dettare legge sono i magistrati. La Cirinna’ lascia ampi margini discrezionali. Che ai tribunali non pare vero di sfruttare. Via libera anche a chi vuole acquistare un bimbo all’estero

IL TEMPO,p10. Intervista a CICCHITTO: perche’ difendo il mio nemico Ingroia. Solidale con l’ex pm, il garantismo e’ a 360 gradi oppure non e’. Senno’ si fa la fine di Pd e grillini, prudenti con gli amici e inflessibili con gli avversari. L’accusa sui rimborsi. Mi sembra una forzatura piu’ da contenzioso amministrativo

IL TEMPO,p11. Assalto a colpi d’ascia in stazione. Terrore a Dusseldorf. Commando semina il panico: uno preso, gli altri in fuga. Almeno 6 feriti tra i passeggeri in attesa del treno. Ancora da chiarire il motivo dell’attacco

IL TEMPO,p11. Foreign fighter marocchino (sotto processo a Milano): ora basta, qui c’e’ troppa violenza. Il pentito di Allaah vuol tornare in Italia. Magistrati diffidenti. La sua “conversione” potrebbe non essere sincera

IL TEMPO,p17. Nomine di Stato, giochi quasi fatti. Ok DESCALZI (Eni) e STARACE (Enel). Dubbi su  Caio a Poste. Gallia non va. In pista DEL FANTE e ARCURI. Rinnovo difficile di Moretti in Finmeccanica. In pole GIULIANINI gradito agli Usa

IL TEMPO,p19. In 19 mila per 40 posti da infermiere. Terminano oggi le preselezioni del concorsone per entrare all’Umberto I. Lunedi i risultati poi la gara. Chi non entra al Policlinico in lista per altre Asl

IL TEMPO,p19. Forza Italia scende in piazza per i Security Days

IL TEMPO,p20. DIFENDERSI DA UN ATTACCO TERRORISTICO. Carlo Biffani presenta il suo libro oggi pomeriggio dalle 17 alle 20 al Museo Canova Tadolini viaa del Babuino 150

LaVerita’,prima. I RITRATTI DI PERNA. IL PM PAOLO IELO. Quest’uomo ha in mano il destino di Pd e M5S. L’inquisitore pentito degli eccessi giovanili. L’ex pm ragazzino del pool milanese ora procuratore aggiunto a Roma ha fra le mani tre indagini fra le piu’ scottanti d’Italia: babbo Renzi, i pasticci del sindaco Raggi e Mafia Capitale. Con l’eta’ sembra migliorato: ha abbandonato i toni brutali di Mani Pulite. Si incaponi’ contro Craxi che in una requisitoria bollo’ come “criminale matricolato”. Poi si scuso’.

LaVerita’,p4. Renzi si aggrappa a Gramsci e si intrufola fra gli euroscettici. Il segretario Pd riparte dal Lingotto per rifarsi il look e catturare consenso specie fra i piu’ giovani. L’asso nella manica e’ alzare le tasse agli anziani. E,ora che non governa piu’ criticare l’europa.

LaVerita’,p6. Rivolta dei giuristi sulla legge per spiare: “e’ da mascalzoni”. Gli esperti attaccano il comma voluto da Palazzo Chigi che obbliga chi indaga a riferire ai superiori: fuori dalle regole”. Il pr

LaVerita’,p7. Fatta fuori dai magistrati, la cocca imposta da Renzi. Ricorso sulla promozione della Manzione,  ex capo dei vigili di Firenze, che l’ex premier piazzo’ al Consiglio di Stato: non ha i requisiti richiesti per occupare un ruolo simile

LaVerita’,p7. Anche l’aeronautica degli 007 e’ tutta renziana. Uomini del Rottamatore alla Cai, compagnia aerea dei servizi segreti. E dei voli gratis

LaVerita’,p21. Intervista a EMMA MOROSINI. A 93 anni gira il mondo a piedi, zaino in spalla.

Libero,prima. SALVINI fa il terrone. Dal Sole delle Alpi a ‘O Sole mio. Il capo della Lega domani in missione a Napoli per convincere i meridionali a votarlo. Impresa necessaria se Matteo vuol fare il leader nazionale ma quasi impossibile. Piu’ facile combattere per il referendum sull’autonomia fiscale di Lombardia e Veneto

Libero,p3. Forza Italia sfida la Lega sulla sicurezza: piu’ agenti in strada

Libero,p5. Allarme di Draghi: sale il Pil,non i salari. Il presidente BCE delude i tedeschi: ancora politiche espansive,l’inflazione sale solo per il petrolio

Libero,p7. FILIPPO FACCI. Chi ha tirato la volata ai grillini. Gran parte dell’informazione ha fatto pubblicita’ a Grillo e corteggiato l’ignoranza dei suoi fan.

Libero,p9. La denuncia di un sindacato. Dipendenti Rai al Festival: spesati per farsi una gita

Libero,p9. Il senatore che cambia partito ogni volta che si incazza. Nel 2013 Mario Mauro molla Berlusconi per Monti. Ministro con Letta, lascia Scelta Civica per i Popolari per l’Italia. Ieri il rientro in Forza Italia: e’ casa mia

Libero,p14. FRANCO BECHIS. Agenzia del farmaco senza capo. Un favorito c’e’, ma e’ ineleggibile. Per la presidenza dell’Aifa emerge il nome di Giuseppe Remuzzi. Lavora per l’istituto Mario Negri, finanziato dalle case farmaceutiche: un clamoroso conflitto di interessi

Libero,p15. Il Fatto,prima. Ecco tutti i politici dell’Agenda Romeo. Da Bonifazi a Lotti, da Boschi ai Pittella.

Libero,p4. Intervista al direttore del Vernacoliere CARDINALI: bistecchine e potere, gli Amici Miei di Matteo. Noi toscani siamo cosi, gradassi per costituzione. L’ex premier e la sua corte ne sono perfetti interpreti

Libero,p5. GIANNI BARBACETTO. Ritorno a Woodcock: i politici lo insultano, lui arriva a sentenza. Tutte le condanne: tangenti Inail, la rete P4 e poi la camorra e la paranza dei bambini.

Avvenire, p8. Intervista  a LUPI: sfidiamo l’egemonia  di toghe e 5Stelle. I moderati si rimettano in marcia. Il giustizialismo fa male al Paese. Restiamo al governo a vigilare che la sinistra che la sinistra non smantelli le riforme e per sostenere la famiglia. Ma le componenti del Ppe dovranno tornare insieme

Stampa,prima. Renzi all’attacco: piu’ riformismo contro i populisti. Non mi spaventa la sfida con Emiliano e Orlando.

Stampa,p4. Patto con Silvio? Zagrebelsky ora entusiasma i berlusconiani. Ma i renziani sono irritati: se vuole fare politica si candidi lui

Stampa,p5. AMATO: una legge elettorale con elementi maggioritari. Si vota nel 2018, tempo ci sarebbe. La Consulta su questo non ha detto di no

Stampa,p6. AMEDEO LA MATTINA. Il partito secondo Emiliano. Dalla Patrimoniale allo Ius soli. Parte da Roma la sfida del governatore a Renzi

Stampa,p6. Lingotto, dieci anni dopo il Pd torna alle radici, ma Veltroni non ci sara’. A lui un ruolo da presidente onorario. Presenti Gentiloni e i ministri

Stampa,p7. MARCELLO SORGI. Ma per Renzi il programma da presentare resta un problema

Stampa,p7. “Ecco le nomine chieste da Virginia”. Cosi Marra decideva gli incarichi. I messaggi via chat con Romeo sono iniziati prima ancora delle presentazioni delle liste per le elezioni comunali di Roma

Stampa,p7. Grillo pensa a una deroga sui due mandati contro la fuga degli amministratori 5Stelle. Spinti a non ricandidarsi sperano di andare in Parlamento

Stampa,p9. BRIATORE: adesso anche io potrei tornare in Italia. Ho amici stranieri che ci stanno pensando. Flat tax, finalmente una regola chiara che non lascia alcun dubbio di interpretazione

Stampa,p9. Intervista a BOCCIA,presidente di Confindustria: giu’ il cuneo ma solo per i giovani. L’emergenza non e’ finita, occorre uno choc. Ridurre la pressione fiscale a tutti non serve

Stampa,p11. Washington invia i marines per l’assalto finale a Raqqa. Intesa con Mosca, mille soldati Usa sul terreno per la guerra all’Isis

Stampa,p12. Io, narcotrafficante per disperazione reclutato davanti al videopoker. Il

Stampa,p20. Intervista all’ad DESCALZI: cosi l’Eni mette d’accordo americani, russi e cinesi. Il Mozambico conferma che la nostra strategia funziona

Manifesto,prima. Miseria e poverta’

Manifesto,p3. Intervista a don Ciotti (Libera): politica schizofrenica, con una mano da’ con l’altra toglie

Manifesto,p6. Intervista a GIOVANNA MARINI: ci sgombreranno solo con la forza pubblica

Messaggero,prima. Caso Marra tutte le carte: per la Raggi decideva lui

Messaggero,p2.intervista a CARLA RAINERI. Virginia preferi’ Raffaele a me ora nessuno vuole piu’ quel posto

Mattino,p7. Francia la scalata di Macron e’ primo senza alcun partito.

Repubblica,prima. Padri gay, via libera all’adozione. La rivoluzione scritta dai giudici. Il tribunale di Firenze riconosce il diritto a due coppie. E’ la prima volta in Italia

Repubblica,p10. Renzi: io mai contro Gentiloni. Emiliano, appello ai grillini delusi. L’ex premier a Torino: difficile il voto a settembre, urne nel 2018. Per le primarie un sondaggio lo da’ al 65%. Il governatore: resistenza. Ordini: azzerare tutto a Napoli

Repubblica,p10. ANTONIO DI PIETRO: Michele ha le mani pulite,non sono iscritto ma lo voto

Repubblica,p11. Intervista a MAURIZIO MARTINA: basta dividerci sul passato, oggi nasce il partito del Paese. La nostra proposta congressuale sara’ un progetto collettivo che viene dal basso. Gli alleati? Lavoriamo per il centrosinistra

Repubblica,p13. Assedio a Marroni, i verdiniani: lo difendiamo

Repubblica,p14. Isis, Trump alza il tiro. I marines in Siria per liberare Raqqa

Corsera,p9. Intervista a GUTGELD: si al taglio del cuneo fiscale. Ma tutto deve andare in busta paga

Corsera,p10. La “sfida” di Rossi; Gentiloni scelga, o l’ad Consip o Lotti

Corsera,p11. FIORENZA SARZANINI. L’avvocato del Campidoglio: simbiosi tra Raggi e Romeo. E nelle chat il ruolo chiave di Marra su nomine e stipendi

Corsera,p13. Dall’I care di Veltroni al battesimo dei dem. Ritorno al Lingotto dove tutto comincio’

Corsera,p23. Intervista a NARDELLA: multe e telecamere nelle zone rosse della prostituzione. Per le lucciole si ipotizza anche l’allontanamento

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. L’Italia sotto un ponte. Tragedia in autostrada

Giornale,p7. GALLETTI va controcorrente: soltanto voli di linea

Giornale,p10. CHIACCHIERE DA CAMERA di ROMANA LIUZZO
1) Margiotta. Fedele a Lemme. Non sgarra la sua dieta
2) Nitto, Di Maggio e Caliendo, il burraco sotto chiave
3) Chi festeggia l’8 marzo. E chi fa festa ogni giorno
4) L’utilita’ di ogni campo. Ma quello di Pisapia?
5) Quel che Craxi mi disse. I ricordi di Paola Sacchi, Male-Edizioni

Monica Macchioni-Dire