Addio a George Romero, padre degli zombie

E’ morto a 77 anni il regista newyorkese George A. Romero, padre dell’horror e autore di una trilogia cult lanciata nel 1968 con ‘La notte dei morti viventi’ (scritto da Romero insieme a John A. Russo). Il suo agente ha confermato che Romero è morto nel sonno “dopo una breve battaglia” contro una forma aggressiva […]

E’ morto a 77 anni il regista newyorkese George A. Romero, padre dell’horror e autore di una trilogia cult lanciata nel 1968 con ‘La notte dei morti viventi’ (scritto da Romero insieme a John A. Russo). Il suo agente ha confermato che Romero è morto nel sonno “dopo una breve battaglia” contro una forma aggressiva di cancro ai polmoni.

Romero era nato a New York, nel Bronx, da padre cubano e madre lituana.  Insieme ad alcuni amici forma la Image Ten Productions nei tardi anni sessanta. Mettono insieme circa 10.000 dollari per produrre quello che sarebbe diventato uno dei più celebri film horror di tutti i tempi, scritto da Romero insieme a John A. Russo: La notte dei morti viventi (1968). Il film divenne un vero e proprio cult negli anni settanta.

I successivi film diretti da Romero ebbero meno fortuna: There’s Always Vanilla (1971), La città verrà distrutta all’alba (1973), La stagione della strega (1973) e Wampyr (1977). Nel 1978 arrivò “Zombi”, girato con un budget di solo 1,5 milioni di dollari, il film ne incassò oltre 40, ed è stato inserito nella lista dei film cult più importanti dalla rivista Entertainment Weekly nel 2003.