Vaccini, Lorenzin: “Ok decreto. Bene tutela salute bambini”

“L’Italia adesso ha reintrodotto ufficialmente l’obbligatorieta’ vaccinale con un lungo dibattito in Senato su un decreto su cui non e’ stata posta la fiducia e su cui abbiamo avuto un larghissimo voto di maggioranza, quindi e’ stato dato un grande voto trasversale di consenso a questo decreto, che significa un messaggio molto chiaro agli italiani: […]

“L’Italia adesso ha reintrodotto ufficialmente l’obbligatorieta’ vaccinale con un lungo dibattito in Senato su un decreto su cui non e’ stata posta la fiducia e su cui abbiamo avuto un larghissimo voto di maggioranza, quindi e’ stato dato un grande voto trasversale di consenso a questo decreto, che significa un messaggio molto chiaro agli italiani: bisogna ritornare a vaccinarsi per mettere in sicurezza la collettivita’ e i nostri bambini”. È il commento del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, subito dopo l’approvazione in Senato del decreto che rende obbligatori i vaccini per iscriversi a scuola. “Abbiamo dato anche una grande risposta rispetto ad un’epidemia in atto come quella del morbillo- prosegue Lorenzin- che in questo momento nel nostro Paese conta 3.672 casi notificati e purtroppo abbiamo avuto gia’ tre decessi. Credo che con questo decreto verra’ fatto un grande sforzo insieme al mondo della scuola, agli operatori sanitari, ai pediatri e ai medici di medicina generale per informare e formare le famiglie e i genitori. Nei prossimi anni riusciremo velocemente a comare quel gap di immunizzazione che purtroppo ci ha costretto a fare questo decreto e a ritornare all’obbligatorieta’”. Conclude infine il ministro: “Sono molto fiduciosa e la cosa che voglio dire soprattutto alle famiglie e’ che questo e’ veramente un provvedimento a tutela dei bambini italiani, tutti- conclude il ministro- anche di quelli che non possono essere vaccinati”.