Agricoltura. Con Omnibus concreto aiuto ai giovani

“Misure concrete di semplificazione e tutela dei nostri agricoltori per una politica agricola davvero piu’ vicina alle esigenze delle imprese, sono molto soddisfatto”. Cosi’ il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina al suo arrivo al Consiglio dei ministri dell’agricoltura Ue in Lussemburgo dove si parlera’ delle misure agricole contenute nel cosiddetto ‘pacchetto […]

“Misure concrete di semplificazione e tutela dei nostri agricoltori per una politica agricola davvero piu’ vicina alle esigenze delle imprese, sono molto soddisfatto”. Cosi’ il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina al suo arrivo al Consiglio dei ministri dell’agricoltura Ue in Lussemburgo dove si parlera’ delle misure agricole contenute nel cosiddetto ‘pacchetto Omnibus’, ovvero la proposta che stabilisce le regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell’Unione europea. “Penso alle misure per i giovani agricoltori, al taglio di burocrazia che arriva con le nuove regole e ai miglioramenti apportati alla gestione del rischio”, ha spiegato Martina. “In questi mesi abbiamo lavorato molto intensamente, anche con incontri bilaterali con la Commissione” ha proseguito il ministro, che ha rivolto un ringraziamento speciale all’eurodeputato Paolo de Castro. Tra le principali novita’ del pacchetto Omnibus, figurano maggiore flessibilita’ per gli aiuti europei, semplificazione nelle regole del greening, aiuti per giovani agricoltori, soglie piu’ basse per la gestione del rischio in agricoltura, il rafforzamento del ruolo delle organizzazioni dei produttori per tutti i settori e piu’ flessibilita’ per l’impianto dei vigneti