Turismo: 25 anni fa l’addio a Senna, Imola chiama il Brasile

Si avvicina il 25esimo anniversario della morte del pilota brasiliano Ayrton Senna in un incidente sul circuito di Imola. E l’Autodromo intitolato a Enzo e Dino Ferrari prepara una serie di eventi per ricordare il campione, l’”Ayrton Senna Day” e una mostra. Il programma verra’ presentato a San Paolo del Brasile in occasione di “Wtm […]

Si avvicina il 25esimo anniversario della morte del pilota brasiliano Ayrton Senna in un incidente sul circuito di Imola. E l’Autodromo intitolato a Enzo e Dino Ferrari prepara una serie di eventi per ricordare il campione, l'”Ayrton Senna Day” e una mostra. Il programma verra’ presentato a San Paolo del Brasile in occasione di “Wtm Latin America” (3-5 aprile), fiera turistica leader in America Latina, da quattro operatori turistici emiliano-romagnoli in rappresentanza della societa’ di promo commercializzazione turistica territoriale “If Imola Faenza Tourism Company”. Nel giorno di apertura della fiera brasiliana in una conferenza stampa nello stand regionale collocato in area Enit, sara’ presentata la grande mostra dedicata al pilota brasiliano in programma dal settembre 2018 alla fine del 2019. La mostra inaugurera’ la nuova sezione multimediale del Museo “Checco Costa” ospitato all’interno dell’Autodromo di Imola e raccontera’ la storia di Senna ricostruendo il suo rapporto con il circuito che ha ospitato per anni il Gp di San Marino e dove, a partire dal 1984, disputo’ 11 gare. Imola ricordera’ il campione del mondo anche l’1 maggio, con l'”Ayrton Day 2018″, quando, per tutta la giornata, gli appassionati potranno accedere liberamente in pista per percorrere, a piedi o in bicicletta, i cinque chilometri della pistra imolese e visitare il memoriale dedicato al pilota.

Sono quattro gli operatori turistici regionali presenti a San Paolo, con il coordinamento di Apt Servizi Emilia-Romagna: Food Valley Travel & Leisure (Parma), If Imola Faenza Tourism Company (Imola-BO), Malatesta Viaggi Tour Operator (Rimini) e Vivara Viaggi (Bologna). Positivi nel 2017 i dati per quanto riguarda gli arrivi e le presenze dal Brasile in regione, con un trend di crescita a due cifre. In base ai dati elaborati dal servizio Statistica regionale lo scorso anno gli arrivi dal paese sudamericano sono stati 31.771 mentre le presenze hanno raggiunto quota 83.373, con un incremento, sul 2016, rispettivamente del 19,9% e del 17,3%.