L’Aquila, della Pelle (FI): “Bisogna riorganizzare il servizio di pubblica affissione”

“Sono circa 150 gli impianti pubblicitari installati nel territorio di cui è proprietario il comune dell’Aquila, ma che difficilmente riesce a far funzionare a pieno regime. È per questo che ho deciso di presentare un ordine del giorno in Consiglio per impegnare il Sindaco e la giunta ad affidare,tramite un bando di gara, il servizio […]

“Sono circa 150 gli impianti pubblicitari installati nel territorio di cui è proprietario il comune dell’Aquila, ma che difficilmente riesce a far funzionare a pieno regime. È per questo che ho deciso di presentare un ordine del giorno in Consiglio per impegnare il Sindaco e la giunta ad affidare,tramite un bando di gara, il servizio affissioni a privati esperti del settore di pubblicità e cartellonistica stradale. Infatti, dopo attente valutazioni fatte con gli uffici comunali competenti, esaminato l’attuale regolamento che è in capo all’assessore al bilancio,ritengo questa come l’unica soluzione efficace, affinché: 1) gli impianti siano tutti utilizzati e creino dunque entrate per le casse comunali; 2) venga eseguita una costante manutenzione su di essi che molto spesso risultano inutilizzabili e non belli alla vista a causa di atti di vandalismo ripristinando anche il decoro urbano. Due risultati ai quali se ne potrebbe aggiungere un terzo legato a nuovi impianti per gli annunci funebri da far installare alla ditta che si aggiudicherà l’appalto risolvendo un problema anche qui di decoro visto che oggi questi annunci sono affissi in modo selvaggio ed in luoghi impensabili come cabine elettriche, pali della luce, muri di contenimento ed alti posti inidonei. Dunque con un solo atto amministrativo si potrebbe giungere a tre importanti risultati”.
Lo dichiara in una nota Giancarlo della Pelle consigliere comunale di Forza Italia