Officina L’Aquila: sabato 30 settembre la stampa internazionale visita L’Aquila

Un programma fitto d’incontri per i 30 giornalisti della stampa estera che domani saranno all’Aquila, ospiti di “Officina L’Aquila”, che si aggiungono ai 25 già ospitati nella sezione di maggio nell’ambito della manifestazione organizzata da Carsa srl in collaborazione con ANCE Abruzzo, insieme ad ANCE L’Aquila, ANCE Chieti, ANCE Pescara, ANCE Teramo. Il primo appuntamento […]

Un programma fitto d’incontri per i 30 giornalisti della stampa estera che domani saranno all’Aquila, ospiti di “Officina L’Aquila”, che si aggiungono ai 25 già ospitati nella sezione di maggio nell’ambito della manifestazione organizzata da Carsa srl in collaborazione con ANCE Abruzzo, insieme ad ANCE L’Aquila, ANCE Chieti, ANCE Pescara, ANCE Teramo.

Il primo appuntamento è alle 10. Si parte con la visita al Palazzo dell’Emiciclo accompagnati dall’architetto Lucio Zazzara e dall’artista Franco Summa; a seguire ci sarà un incontro alle 11 al Parco del Sole con l’artista americana Beverly Pepper e alle 12 appuntamento al rettorato del Gran Sasso science institute (Gssi) con la prorettrice Alessandra Faggian; alle 14:30 visita ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso.
Architettura, ingegneria, arte, scienza e la seconda università dell’Aquila la proposta per gli ospiti internazionali.

Innanzitutto, la visita al Palazzo dell’Emiciclo, un progetto di restauro e recupero con caratteristiche antisismiche molto innovative. Il manufatto è stato sollevato e appoggiato su “ammortizzatori” (61 dispositivi di tipo elastomerico e 47 appoggi scorrevoli) per isolarlo dal suolo e proteggerlo da nuovi, eventuali terremoti. A queste caratteristiche innovative da un punto di vista antisismico e ingegneristiche si aggiunge «la magnifica vetrata artistica – opera del maestro Franco Summa – che con la maestosità della sua policromia e delle sue proporzioni oggi esalta lo spazio dell’antica Chiesa del Convento, attribuendole il valore di spazio centrale adatto a qualunque manifestazione collettiva o culturale, come una piazza coperta dentro il Colonnato».

Il secondo appuntamento è con l’artista americana Beverly Pepper e del suo lavoro che rientra nel progetto “Nove Artisti per la Ricostruzione”, proposto dal critico d’arte Roberta Semeraro al Comune dell’Aquila nell’anno 2010, in seguito al dibattito apertosi alla Biennale d’Architettura del 2009. Il progetto, che rientra nel programma complessivo di recupero e riqualificazione del Parco del Sole (di proprietà del Comune dell’Aquila) sostenuto da Eni e con la direzione artistica della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, nella sua fase organizzativa si è avvalso di un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio dell’Aquila e dall’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia. Al sopralluogo con l’artista Pepper saranno presenti il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi e l’assessore all’Ambiente Emanuele Imprudente.

Alle 12 si terrà l’incontro con la prorettrice del Gssi, Alessandra Faggian per illustrare il percorso virtuoso di quella che è la seconda università dell’Aquila che in pochi anni è diventata un’eccellenza della formazione in Italia e nota in tutto il mondo.
Nel pomeriggio la visita guidata ai Laboratori nazionali del Gran Sasso, operativi dal 1987 e centro di ricerca sotterraneo più grande del mondo.

I giornalisti accreditati e che parteciperanno al tour provengono da tutto il mondo: Stati Uniti, Taiwan, Russia, Brasile, Colombia, Iran, Pakistan, Germania, Spagna, Serbia, Polonia, Scozia, Croazia, San Marino.
A ricevere e accompagnare i giornalisti il coordinatore di “Officina L’Aquila” Roberto Di Vincenzo e il direttore editoriale di Carsa, Oscar Buonamano.