Thailandia: tutti in salvo i ragazzi intrappolati nella grotta

Tutti i ragazzi della squadra di calcio prigionieri nella grotta a Tham Luang sono liberi: lo hanno annunciato i soccorritori thailandesi, secondo i quali a essere stato portato in salvo e’ anche il loro allenatore. Il gruppo ha passato piu’ di due settimane nelle viscere della montagna ed e’ stato liberato grazie a un’operazione internazionale […]

Tutti i ragazzi della squadra di calcio prigionieri nella grotta a Tham Luang sono liberi: lo hanno annunciato i soccorritori thailandesi, secondo i quali a essere stato portato in salvo e’ anche il loro allenatore. Il gruppo ha passato piu’ di due settimane nelle viscere della montagna ed e’ stato liberato grazie a un’operazione internazionale senza precedenti. 

Nell’incidente della grotta di Tham Luang, avvenuto il 23 giugno 2018, dodici ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 17 anni e un uomo di 25 anni sono rimasti bloccati all’interno di Tham Luang Nang Non (thai: ถ้ำหลวงนางนอน), una grotta nella provincia di Chiang Rai, in Thailandia. L’incidente della grotta di Tham Luang è stato seguito da un imponente operazione di soccorso. L’operazione è costata la vita a due soccorritori, inoltre ha ricevuto una grande attenzione mediatica.