Messico: a Cancun assassinato un giornalista, l’ottavo nel 2018

A Cancun, in Messico, un giornalista di ‘Canal 10′ e’ stato assassinato da un aggressore che gli ha sparato mentre camminava nel centro della citta’. Javier Enrique Rodriguez Valladares diventa cosi’ l’ottavo cronista da inizio dell’anno a essere ucciso, stando ai media locali. Lo scorso anno i cronisti assassinati in Messico erano stati 11. Secondo […]

A Cancun, in Messico, un giornalista di ‘Canal 10′ e’ stato assassinato da un aggressore che gli ha sparato mentre camminava nel centro della citta’. Javier Enrique Rodriguez Valladares diventa cosi’ l’ottavo cronista da inizio dell’anno a essere ucciso, stando ai media locali.
Lo scorso anno i cronisti assassinati in Messico erano stati 11.
Secondo le autorita’, con lui ha perso la vita anche un’altra persona, che pero’ non era impiegata per l’emittente messicana.
Al momento dunque non e’ certo se il motivo dell’omicidio sia collegato alla professione di Valladares.
‘Canal 10′ ha riferito che il proprio dipendente ha fatto vari servizi e interviste sui temi di politica interna.
La violenza della criminalita’ organizzata nei confronti degli esponenti della societa’ civile ha fatto registrare centinaia di omicidi. Dal 2000, tra i professionisti dell’informazione sarebbero morti in 600.