Abruzzo. Fondi Masterplan, Marcozzi (M5S): “Nessuno scippo, da Pd propaganda”

“Non ci sara’ nessuno scippo, nessun furto. L’Abruzzo avra’ piu’ soldi di prima. I fondi del Masterplan serviranno solo come anticipo delle somme necessarie alla messa in sicurezza dell’A24 e della A25, ma i progetti finanziati non subiranno alcun ritardo”. La consigliera del M5S Abruzzo e candidata alle prossime elezioni regionali, Sara Marcozzi, replica direttamente […]

“Non ci sara’ nessuno scippo, nessun furto. L’Abruzzo avra’ piu’ soldi di prima. I fondi del Masterplan serviranno solo come anticipo delle somme necessarie alla messa in sicurezza dell’A24 e della A25, ma i progetti finanziati non subiranno alcun ritardo”. La consigliera del M5S Abruzzo e candidata alle prossime elezioni regionali, Sara Marcozzi, replica direttamente da Roma al vicepresidente della Regione Abruzzo Giovanni Lolli che questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, ha accusato il Governo giallo-verde di voler prendere dai 730 milioni del ‘Masterplan’ i circa 200 milioni di euro necessari alla messa in sicurezza della rete autostradale. Il Movimento 5 Stelle aveva da subito parlato di “fake news” e dopo le parole di Lolli, pronto alla mobilitazione, arriva la replica della Marcozzi che davanti a Montecitorio ha registrato un video spiegando, anche con una nota successiva, quanto emerso da un incontro avuto con i vertici del partito. “Il Pd- dice- sta alimentando una grande disinformazione, mettendo in atto una campagna di propaganda contro il governo. Ci spieghino piuttosto loro perche’ le nostre autostrade sono ridotte cosi’. Abbiamo preso coscienza di un’emergenza- prosegue Marcozzi- Come sapete le condizioni dell’autostrada A24-A25, unico collegamento tra noi e Roma, sono drammatiche. Si rischia persino il crollo. Dopo anni di immobilismo, grazie a questa decisione, si potranno iniziare subito i lavori per la sicurezza di tutti. I fondi del Masterplan saranno toccati soltanto perche’ anticiperanno quelle somme, ma tutti i progetti all’interno del Masterplan non avranno alcun ritardo, non avranno alcun pregiudizio e gli abruzzesi non perderanno alcun centesimo. D’intesa con il Ministero delle Infrastrutture infatti- ha aggiunto in una nota- ho ottenuto l’impegno di ristorare le risorse che saranno anticipate in legge di Bilancio”.