Reddito di cittadinanza, bozza dl: dura 3 mesi in più se si accetta lavoro lontano

Il beneficiario del Reddito di cittadinanza “che accetta l’offerta” di lavoro “ovunque nel territorio italiano continua a percepire il beneficio economico per i successivi tre mesi dall’inizio del nuovo impiego, a titolo di compensazione per le spese di trasferimento sostenute”. E’ quanto si legge nella bozza del decreto su pensioni e reddito che dovrebbe approdare […]

Il beneficiario del Reddito di cittadinanza “che accetta l’offerta” di lavoro “ovunque nel territorio italiano continua a percepire il beneficio economico per i successivi tre mesi dall’inizio del nuovo impiego, a titolo di compensazione per le spese di trasferimento sostenute”. E’ quanto si legge nella bozza del decreto su pensioni e reddito che dovrebbe approdare nel Consiglio dei ministri fissato per le 18.