San Giovanni Teatino(Chieti): nonna Anna compie 104 anni

Alle 5 di mattina del 20 febbraio 1915, a San Giovanni Teatino, papà Giovanni Di Palma e la mamma Rachele Di Cintio accoglievano la nascita della piccola Anna. Anna Di Palma oggi ha spento 104 candeline. Uno straordinario traguardo salutato con affetto ed emozione dall’Amministrazione comunale di San Giovanni Teatino che questa mattina le ha […]

Alle 5 di mattina del 20 febbraio 1915, a San Giovanni Teatino, papà Giovanni Di Palma e la mamma Rachele Di Cintio accoglievano la nascita della piccola Anna.

Anna Di Palma oggi ha spento 104 candeline. Uno straordinario traguardo salutato con affetto ed emozione dall’Amministrazione comunale di San Giovanni Teatino che questa mattina le ha portato gli auguri ed un gran bel mazzo di fiori, con il Sindaco Luciano Marinucci ed il Vicesindaco Giorgio Di Clemente.
Dopo aver superato il traguardo dei 100, ogni anno che passa, il 20 febbraio è sempre una gran festa per la nonna di San Giovanni Teatino. Una giornata che trascorre nel calore della sua grande famiglia.

“È una grande emozione poter festeggiare Nonna Anna – ha dichiarato il Sindaco Luciano Marinucci – la donna più longeva di San Giovanni Teatino. È stata proprio lei a raccontarci il segreto per raggiungere un traguardo così importante: ha sempre lavorato nei campi e, nei giorni di mercato, trascinava il carretto con la bicicletta fino alla piazza, per vendere i prodotti che coltivava. Nonna Anna è un grande esempio di umiltà, lavoro, spirito di sacrificio, abnegazione, amore per la famiglia e per i valori importanti, quelli che sfidano e vincono il tempo. Tanti auguri Nonna Anna da parte di tutti noi”.

Anche quest’anno Nonna Anna ha soffiato sulle candeline spegnendole tutte e, addirittura, stappando la bottiglia di spumante.

Il suo rammarico? Da qualche anno è costretta a muoversi sulla sedia a rotelle a causa di alcuni fastidiosi acciacchi.

Sangiovannese doc, Nonna Anna abita in via Aldo Moro, dove è nata 104 anni fa.