Terremoto. Crimi: “Servono misure shock, testo decreto in fase avanzata”

“Servono misure schock. Riteniamo che il 2019 debba essere contraddistinto da interventi sul personale tecnico dei Comuni”. Lo dice il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Vito Crimi, in audizione alla in Commissione Ambiente Camera sui terremoti del 2009 e del 2016. Quanto al decreto in lavorazione, “il testo e’ gia’ e’ in fase avanzata”. “è […]

“Servono misure schock. Riteniamo che il 2019 debba essere contraddistinto da interventi sul personale tecnico dei Comuni”. Lo dice il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Vito Crimi, in audizione alla in Commissione Ambiente Camera sui terremoti del 2009 e del 2016. Quanto al decreto in lavorazione, “il testo e’ gia’ e’ in fase avanzata”.

“è in corso di definizione un testo che conterra’ interventi immediati e consentira’ al parlamento di introdurre misure necessarie per susperare lo stallo. Questa audizione e’ l’ideale per avviare un processo di coinvolgimento del parlamento per migliroare la legge il piu’ possibile, sperando non ci sia bisogno di ulteriori interventi in futuro”. Lo afferma Crimi. “Mi auguro che il decreto arrivi in Cdm il prima possibile – precisa – e che ci sia la massima collaborazione. Credo che tutti, maggioranza e opposizione, abbiamo a cuore una ricostruzione rapida e ben fatta. Sono sicuro che insieme potremo fare un buon lavoro”.