Abruzzo. Febbo: “Avanti con progetto ciclovia, unica in Europa”

“Andiamo avanti con convinzione. Questo progetto rappresenta una priorita’ del governo regionale per promuovere la sostenibilita’ ambientale, la riduzione delle emissioni inquinanti, la decongestione del traffico urbano. Ci consente di promuovere l’Abruzzo e renderlo all’avanguardia nel settore cicloturistico con una pista unica in Europa”. Questo il commento dell’assessore al Turismo della Regione Abruzzo, Mauro Febbo, […]

“Andiamo avanti con convinzione. Questo progetto rappresenta una priorita’ del governo regionale per promuovere la sostenibilita’ ambientale, la riduzione delle emissioni inquinanti, la decongestione del traffico urbano. Ci consente di promuovere l’Abruzzo e renderlo all’avanguardia nel settore cicloturistico con una pista unica in Europa”. Questo il commento dell’assessore al Turismo della Regione Abruzzo, Mauro Febbo, dopo l’approvazione, su sua proposta oggi in Giunta, dello schema di protocollo d’intesa tra il ministero delle infrastrutture e dei trasporti e le Regioni Marche, Veneto, Emilia Romagna, Abruzzo, Molise e Puglia per la progettazione e la realizzazione della ciclovia turistica ‘Adriatica’. Il progetto prevede il collegamento ciclabile di tutti i comuni della costa Adriatica, da Martinsicuro a San Salvo, con un itinerario di 131 km che unisce 19 Comuni su 3 province. Le regioni interessate stanno predisponendo un percorso amministrativo comune per gestire in modo coordinato e sistemico la realizzazione dell’opera. L’arteria turistica e urbana di mobilita’ dolce si sviluppera’ da Trieste a Santa Maria di Leuca, lungo i 1.300 km costieri del mare Adriatico. Sono stati realizzati gia’ alcuni tratti, ma di anno in anno il percorso si va completando a opera delle amministrazioni comunali, provinciali e regionali attraversate. La Regione Abruzzo, dove gia’ diversi Comuni hanno allestito dei tratti ciclabili, ha finanziato il completamento dell’intero tratto regionale di competenza, cioe’ l’intera costa, sia con interventi del Par Fsc 2007-2013 sia con misure relative al Masterplan-Patto per il Sud. L’opera ciclabile nazionale prevede un finanziamento totale di 16 milioni di euro per tutto il percorso.