“Fermenti”. Alla Casa del Volontariato dell’Aquila presentazione del bando

“Giovani sinergie trasformano il Paese”. È questo uno degli slogan con cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri introduce il bando “Fermenti”, una nuova misura a favore dei giovani tra i 18 e i 35 anni. Il bando verrà presentato all’Aquila giovedì 16 maggio alle ore 17:30 presso la Sala Polifunzionale della Casa del Volontariato […]

“Giovani sinergie trasformano il Paese”. È questo uno degli slogan con cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri introduce il bando “Fermenti”, una nuova misura a favore dei giovani tra i 18 e i 35 anni.

Il bando verrà presentato all’Aquila giovedì 16 maggio alle ore 17:30 presso la Sala Polifunzionale della Casa del Volontariato in via Saragat. L’iniziativa è a cura del Centro di Servizio per il Volontariato della provincia dell’Aquila e del Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio Civile Universale, con il patrocinio del Comune dell’Aquila.

Grazie anche alla partecipazione di tecnici del Dipartimento, saranno illustrati i dettagli del bando che intende sostenere idee e progetti di giovani incoraggiandoli ad attivare sinergie per rispondere a sfide sociali quali: uguaglianza di genere; inclusione e partecipazione; formazione e cultura; spazi, ambiente e territorio; autonomia, welfare, benessere e salute.

“Fermenti” mette a disposizione un finanziamento complessivo di 16 milioni di euro. Il bando è rivolto a gruppi informali con un minimo di tre e un massimo di cinque giovani, e ad Associazioni temporanee di scopo costituite da non più di tre Enti di Terzo Settore il cui direttivo è formato in maggioranza da giovani tra i 18 e i 35 anni.

La misura incentiva lo sviluppo di progetti a carattere locale e/o nazionale capaci di generare nuove risposte alle problematiche che impattano sulla comunità. Sono inoltre previsti servizi di accompagnamento per la predisposizione delle proposte progettuali. La domanda di partecipazione deve essere inviata esclusivamente attraverso posta elettronica certificata all’indirizzo [email protected] entro le ore 14:00 del 3 giugno 2019.

Per informazioni: www.fermenti.gov.it