Ambiente. Domenica torna “In cammino nei parchi” con 6 appuntamenti

Ben 64 appuntamenti ‘en plain air’ nelle Aree protette di 17 regioni italiane: torna domenica 9 giugno ‘In cammino nei parchi’, la manifestazione arrivata alla settima edizione ed organizzata dal Club alpino italiano e Federparchi. Aperta a tutti, l’iniziativa, coordinata dalla Commissione Tutela Ambientale Montano del CAI, dara’ la possibilita’ di effettuare itinerari escursionistici in […]

Ben 64 appuntamenti ‘en plain air’ nelle Aree protette di 17 regioni italiane: torna domenica 9 giugno ‘In cammino nei parchi’, la manifestazione arrivata alla settima edizione ed organizzata dal Club alpino italiano e Federparchi. Aperta a tutti, l’iniziativa, coordinata dalla Commissione Tutela Ambientale Montano del CAI, dara’ la possibilita’ di effettuare itinerari escursionistici in luoghi di elevato interesse culturale ed ambientale, scoprire sentieri e partecipare all’inaugurazione di singoli tratti del rinnovato Sentiero Italia CAI. La parola d’ordine dell’iniziativa e’ “Sentieri per conoscere”: attraverso i tanti appuntamenti in calendario, da fare in giornata o anche piu’, si procedera’ alla scoperta di luoghi di elevato interesse ambientale, camminando tra boschi e aree naturalistiche ricche di biodiversita’, per ammirare panorami unici e incontaminati, cosi’ come anche scoprire siti archeologici, borghi nascosti, santuari e in alcuni casi partecipare anche alla manutenzione dei percorsi. Il messaggio guida e’ quello della tutela partecipata e preventiva, la riduzione dell’inquinamento, l’impegno per conservare la biodiversita’, sia quella naturale che agroalimentare, con il consumo di cibo locale e di qualita’.

Sono 75 le sezioni CAI che hanno aderito all’iniziativa, che vedra’ ben 15 appuntamenti in Friuli Venezia Giulia e 10 in Veneto, 6 in Emilia-Romagna e 5 in Piemonte e Abruzzo. Per Filippo Di Donato, presidente della Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano, “con il CAI il tempo e’ dedicato all’escursionismo e agli spazi recuperati per la meraviglia e lo stupore. Le soste, con i paesaggi che si susseguono, consentono un costante guardarsi attorno e guardarsi dentro. Rispetto e tutela dell’ambiente ci accompagnano in questa esperienza viva e gioiosa, che conserva la genuinita’ della pratica piu’ antica del mondo: camminare”. Particolare importanza l’appuntamento in calendario il 9 giugno in Val Grande, organizzato nell’ambito della 21a Settimana Nazionale dell’Escursionismo del CAI: dopo l’escursione del mattino sara’ possibile partecipare dalle ore 21 in poi all’incontro pubblico ‘I mille volti dell’Escursionismo’, a cui seguira’ una riflessione sulle positive ricadute del camminare negli ambienti naturali, in liberta’ e sicurezza.