Jacopo Sipari conquista lo Sri Lanka

Per il secondo anno consecutivo, il Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli a capo della grande torunee internazionale in Sri Lanka a Colombo (9 – 14 giugno 2019) per il progetto “Italy loves Sri Lanka” ideato ed organizzato dall’Ambasciata Italiana a Colombo nella persona di Sua Ecc.za l’Ambasciatore Rita Mannella e dal Vice Capo Missione Allegra […]

Per il secondo anno consecutivo, il Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli a capo della grande torunee internazionale in Sri Lanka a Colombo (9 – 14 giugno 2019) per il progetto “Italy loves Sri Lanka” ideato ed organizzato dall’Ambasciata Italiana a Colombo nella persona di Sua Ecc.za l’Ambasciatore Rita Mannella e dal Vice Capo Missione Allegra Baistrocchi. Nato come risposta culturale ai tragici eventi terroristici della Pasqua 2019, il progetto musicale vuole consolidare attraverso la musica le relazioni tra i due paesi coinvolgendo musicisti italiani e cingalesi.

Il concerto, interamente dedicato alla migliore musica di Antonio Vivaldi, vedrà la partecipazione straordinaria del primo flauto dell’Orchestra del Teatro Verdi di Salerno, Maestro Antonio Senatore, del soprano di agilità Rodica Vica, e del talentuoso violinista italiano Gennaro Cardaropoli, già vincitore di alcuni dei più importanti concorsi internazionali come il prestigioso premio Glazounov, il Grumiaux e il notissimo Abbado, con il suo prezioso violino Guarneri del 1730.

Ad accompagnarli, una orchestra internazionale fondata dal Maestro Alessandro Zerella e costituita dai migliori musicisti provenienti da alcune tra le più importanti orchestre italiane e internazionali. Tra loro la spalla del Teatro Nazionale dell’Opera e del Balletto di Tbilisi, Lela Mtchedlidze, Aleksandra Dimitrijevic e Uros Jovic del Teatro Nazionale di Belgrado, Luca de Muro, Primo Violoncello Teatro “Cilea” di Reggio Calabria.

“E’ un progetto importante – dice Sipari – un progetto che cerca di creare ponti culturali attraverso la musica, collante universale per eccellenza. Grazie all’Ambasciata italiana per aver tanto creduto in questo sogno di musica”.

La tournee ha previsto due importanti concerti: il primo con inviti riservati al Capo dello Stato, al Primo Ministro e ai Ministri del Governo dello Sri Lanka presso la residenza dell’Ambasciatore Italiano a Colombo, il secondo organizzato in collaborazione con il cardinale di Sri Lanka Mons. Albert Malcolm Ranjith Patabendige, Arcivescovo Metropolita di Colombo presso il grande auditorium della capitale inaugurato da Sua Santità Papa Francesco.

Il Concerto verrà trasmesso in diretta dalla Televisione di Stato.

Il progetto darà anche l’opportunità di raccogliere fondi per le famiglie delle vittime e la ricostruzione delle chiese danneggiate dagli attacchi terroristici della domenica di Pasqua.