Xylella. Addio a olive 3 su 4 in Salento

A causa della Xylella fastidiosa quest’anno sono andate perse quasi 3 olive su 4 in provincia di Lecce con il crollo del 73% della produzione di olio di oliva nell’ ultimo anno. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati del Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN) in occasione del pronunciamento della […]

A causa della Xylella fastidiosa quest’anno sono andate perse quasi 3 olive su 4 in provincia di Lecce con il crollo del 73% della produzione di olio di oliva nell’ ultimo anno. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati del Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN) in occasione del pronunciamento della Corte di Giustizia Ue. L’avanzata della malattia – sottolinea la Coldiretti – ha lasciato milioni di ulivi secchi dietro di se’, molti dei quali monumentali, mano mano che la Xylella avanzava sul territorio spostandosi verso nord a una velocita’ di piu’ 2 chilometri al mese con conseguenze economiche, produttive e sociali: 5mila posti di lavoro persi nella filiera dell’olio extravergine di oliva con i frantoi svenduti a pezzi in Grecia, Marocco e Tunisia. Un trend che rischia di diventare irreversibile se – conclude la Coldiretti – non si interviene con strumenti adeguati per rilanciare la piu’ grande fabbrica green italiana con la regione Puglia che ha garantito fino ad ora quasi la meta’ dell’olio Made in Italy.