Restituzione tasse. Marsilio: “A Bruxelles per sostenere le ragioni delle imprese del cratere”

In previsione del tavolo tecnico che domani mattina si svolgerà a Bruxelles con i dirigenti della Commissione per la Concorrenza, al quale parteciperanno il Capo di Gabinetto del Ministro agli Affari UE, cons. Fabrizio Lucentini, e il Coordinatore della sezione Aiuti di Stato della Rappresentanza permanente della Repubblica Italiana presso l’UE, dott. Enzo Marongiu, il […]

In previsione del tavolo tecnico che domani mattina si svolgerà a Bruxelles con i dirigenti della Commissione per la Concorrenza, al quale parteciperanno il Capo di Gabinetto del Ministro agli Affari UE, cons. Fabrizio Lucentini, e il Coordinatore della sezione Aiuti di Stato della Rappresentanza permanente della Repubblica Italiana presso l’UE, dott. Enzo Marongiu, il Presidente della Giunta Regionale, Marco Marsilio, in questi giorni a Bruxelles per la Settimana europea delle Città e delle Regioni, ha interloquito con entrambi i nostri rappresentanti, al fine di condividere una comune linea di azione e di pressione sulle istituzioni comunitarie. L’obiettivo è quello di giungere finalmente a risolvere il tema della restituzione delle tasse delle imprese del cratere del sisma 2009.
“Abbiamo percepito finalmente un clima non pregiudizialmente ostile da parte della Commissione, che ci viene confermato dai rappresentanti della diplomazia e del governo italiano al lavoro su questo dossier. La Regione Abruzzo ha portato gli argomenti condivisi nel tavolo istituzionale sulla ricostruzione riunito nelle scorse settimane a L’Aquila, compresa la nota sottoscritta da tutte le istituzioni e le categorie produttive e sindacali presenti. Mi auguro che la riunione tecnica di domani possa dissodare il terreno e preparare a una soluzione definitiva, e che presto il Ministro Amendola possa sedersi con il Commissario Verstagen per siglare un’intesa reciprocamente soddisfacente, che liberi le nostre imprese da questo incubo.”