Coronavirus. Pescara, Albani: “Se continua così cure non garantite”

“Se la curva continua ad aumentare ci sara’ un momento in cui non saremo in grado di garantire l’assistenza a tutti i pazienti. In questo caso dovremmo attivare anche noi la procedura Cross per trasferire pazienti. Speriamo non accada mai”. Cosi’ Alberto Albani, primario del Pronto Soccorso di Pescara e responsabile dell’emergenza sanitaria dell’Unita’ di […]

“Se la curva continua ad aumentare ci sara’ un momento in cui non saremo in grado di garantire l’assistenza a tutti i pazienti. In questo caso dovremmo attivare anche noi la procedura Cross per trasferire pazienti. Speriamo non accada mai”. Cosi’ Alberto Albani, primario del Pronto Soccorso di Pescara e responsabile dell’emergenza sanitaria dell’Unita’ di Crisi creata dalla Regione Abruzzo durante la conferenza stampa convocata dal presidente della Regione Marco Marsilio e in corso nella Sala Consiliare del Comune di Pescara. “E’ questo il momento di bloccare la diffusione del virus- ha aggiunto- bisogna rimanere a casa. La situazione e’ in evoluzione rapida cosi’ come e’ avvenuto nel resto del Paese ed e’ molto pesante. Non ci aspettiamo per il momento un calo, ma un aumento dei casi di positivita’. Abbiamo aumentato il numero dei tamponi che possiamo fare giornalmente con il contributo dell’Istituto Zooprofilattico di Teramo. Nei prossimi giorni- ha annunciato Albani- saranno fatti a tutto il personale sanitario partendo da quelli piu’ a rischio”.