Coronavirus. Burioni: “Irrealistico progetto riaperture a breve”

“Dobbiamo cominciare a pensare a una ripresa delle nostre vite: non possiamo continuare a stare in casa al fine di rimanere in casa per sempre. Pero’ dobbiamo anche sapere che in questo momento la situazione e’ ancora talmente grave da rendere irrealistico qualunque progetto di riapertura a breve”. Cosi’ Roberto Burioni, professore di Microbiologia e […]

“Dobbiamo cominciare a pensare a una ripresa delle nostre vite: non possiamo continuare a stare in casa al fine di rimanere in casa per sempre. Pero’ dobbiamo anche sapere che in questo momento la situazione e’ ancora talmente grave da rendere irrealistico qualunque progetto di riapertura a breve”. Cosi’ Roberto Burioni, professore di Microbiologia e Virologia all’Universita’ Vita-Salute San Raffaele di Milano, in un post su Facebook. “Siccome qualcuno ha difficolta’ a comprendere il testo scritto, sono piu’ chiaro- prosegue Burioni- Al momento bisogna stare tappati in casa, altrimenti si vanificano i sacrifici che abbiamo fatto fino ad ora, punto e basta”