Attenzione, ottantenni! E’ ora di agire

Come avevo promesso riporto la lettera inviatami dalla Corte Costituzionale nella quale si indicano le diverse procedure per ottenere un pronunciamento della Corte. Non spaventatevi, leggete con calma, a tutta prima sembra difficile, ma poi vi apparirà chiaro. Chiunque di voi da solo, o insieme ad altri, può fare un esposto a un magistrato e […]

Come avevo promesso riporto la lettera inviatami dalla Corte Costituzionale nella quale si indicano le diverse procedure per ottenere un pronunciamento della Corte. Non spaventatevi, leggete con calma, a tutta prima sembra difficile, ma poi vi apparirà chiaro. Chiunque di voi da solo, o insieme ad altri, può fare un esposto a un magistrato e dichiarare d’aver subito un gravissimo danno per essere stato costretto a sottoporsi a una C,m.l. secondo un criterio anticostituzionale perché applicato soltanto agli ottantenni, oppure (nel caso di chi non si fosse già rivolto ad una C.m.l.) di rifiutarsi di sottostare al giudizio di detta Commissione, solo perché ottantenne, ritenendolo anticostituzionale. Come si spiega nell’allegata petizione.
(Potete esprimervi come volete o su suggerimento di un legale)

Roma- 13/04/2011

Egregia Dott.ssa Capuano,

la Costituzione e le leggi che disciplinano il suo funzionamento prevedono che Corte costituzionale può dichiarare l’illegittimità costituzionale di una norma di legge o di un atto avente forza di legge, quando una “questione di legittimità costituzionale” sia stata sollevata in un giudizio pendente davanti ad un giudice e il giudice abbia rinviato la questione alla Corte che dovrà decidere della conformità della norma alla costituzione. La Corte può inoltre essere chiamata a decidere della costituzionalità di una norma a seguito di ricorso diretto dello Stato (contro una legge regionale o delle Province Autonome) o delle Regioni, o Province Autonome (contro una legge statale o di un’altra Regione o Provincia).
L’ordinamento italiano non conosce il “ricorso diretto” del singolo alla Corte costituzionale.
Informazioni sui giudizi di legittimità costituzionale, sugli atti di promovimento delle questioni di legittimità costituzionale, sulle pronunce e, piu in generale, sul funzionamento della Corte sono rinvenibili sul sito ufficiale della Corte.
La risposta a quesiti giuridici, la soluzione di problemi legali posti da singoli cittadini o da pubbliche amministrazioni, anche con riferimento a decisioni adottate dalla Corte, non rientrano tra i compiti che la Costituzione e le leggi affidano alla Corte.
L’applicazione delle sentenze e delle ordinanze della Corte nei singoli casi compete ai giudici e all’autorità amministrativa.
Ricerche sulla giurisprudenza costituzionale possono essere effettuate sul sito ufficiale della Corte.

Distinti saluti.

dott. Giovanni Cattarino
Capo Ufficio Stampa della Corte costituzionale

(www.cortecostituzionale.it)

—– Original Message —–
From: Gloria Capuano
To: Corte Costituzionale
Sent: Friday, March 04, 2011 10:10 AM
Subject: petizione

A carattere d’urgenza si sottopone al giudizio di codesta Corte l’acclusa Petizione contro la legge che vincola il rinnovo della patente a partire dagli ottanta anni a una Commissione medica locale che si ritiene irrispettosa dei diritti umani.
Deferenti saluti
Gloria Capuano
Medico
Giornalista di Pace
Scrittrice

Pulviscolo  Informativo
Informo gli interessati d’aver ricevuto un plico con lettera dalla Camera dei Deputati nella quale mi si comunica che la mia petizione è stata annunciata nella seduta del 12 aprile 2011, con il numero 1181 e che è stata assegnata alla I X Commissione (Trasporti).
Sarebbe opportuno che più persone possibile inviassero le loro testimonianze, evidenziando il lato umano della questione e il danno familiare, alla suddetta nona Commissione.
Del risarcimento si parlerà quando lo riterremo opportuno.
Tirando le somme, abbiamo in attesa 1) l’Appello al Presidente della Repubblica in quanto ha la facoltà di poter chiedere direttamente alla Corte Costituzionale di pronunciarsi in merito alla costituzionalità della legge Valducci;- 2) l’iter della Camera dei Deputati, (quali i tempi? cercherò d’indagare ); 3) le eventuali iniziative di chi sceglie di rivolgersi alla magistratura per il danno subito o subendo(sarebbe probabilmente il più rapido).
Vi aggiornerò e rifletteremo assieme.
Mi domando se non sarebbe opportuno inviare a tutte le Commissioni il testo della Petizione…allo scopo presunto di renderli più accomodanti e anche di far loro vedere le cose dal diverso punto di vista dell'”Utenza”(che brutta parola!.)

***************************************

Leggi anche: