Settimana della Prevenzione oncologica e Campagna informativa nelle scuole

Una Settimana di informazione rivolta alla popolazione per la prevenzione del cancro attraverso un corretto stile di vita, e un nuovo ciclo di incontri che si terranno nelle scuole medie superiori di Pescara per confrontarsi con i ragazzi sulla tematica, studenti che, una volta formati, diventeranno essi stessi relatori di un convegno in programma per […]

liltUna Settimana di informazione rivolta alla popolazione per la prevenzione del cancro attraverso un corretto stile di vita, e un nuovo ciclo di incontri che si terranno nelle scuole medie superiori di Pescara per confrontarsi con i ragazzi sulla tematica, studenti che, una volta formati, diventeranno essi stessi relatori di un convegno in programma per il prossimo 26 settembre. Sono le due iniziative presentate stamane nel corso di una Conferenza stampa promossa dalla Lilt al Comune di Pescara. Presenti il Presidente della Lega Italiana Lotta ai Tumori Marco Lombardo, la vicepresidente Milena Grosoli, il sindaco di Pescara Marco Alessandrini e l’assessore alle Politiche sociali Giuliano Diodati.

La Settimana Nazionale di Prevenzione 2015 della Lilt – ha spiegato il Presidente Lombardo – sottolinea l’importanza dell’alimentazione nell’abbattimento in percentuale dell’incidenza del cancro in Italia e nel mondo. Questa volta ci presenteremo alla popolazione con un libricino, che distribuiremo gratuitamente, nel quale è raffigurata una bottiglia d’olio d’oliva, un alimento completo che aiuta e fornisce vitamine liposolubili, un alimento che ha caratteristiche importanti per l’organismo perché l’olio d’oliva è una sostanza antiossidante, contiene polifenoli che bloccano l’ossidazione delle cellule, che è alla base dell’invecchiamento e quindi della morte delle cellule stesse. Nel libro illustriamo quali sono gli altri alimenti potenti antiossidanti, come la frutta e la verdura. Parliamo del rischio del cancro nell’obesità: nella popolazione giovanile, una corretta alimentazione ci permette di abbattere del 30 per cento il rischio del cancro, e sono quindi importanti le abitudini alimentari e il contesto familiare nell’alimentazione. Poi c’è il capitolo sull’attività fisica: ogni giorno dovremmo fare una lunga passeggiata, 3 o 4 volte a settimana una seduta in palestra o comunque esercizio fisico e non dovremmo stare seduti per ore dinanzi al televisore o al computer, una possibilità che per i giovani è reale. Quindi parliamo di quelle malattie infettive che possono determinare il cancro, quindi la prevenzione dei tumori del fegato o al collo dell’utero: evitare quelle malattie ci permette di impedire l’insorgere del cancro nel 40 per cento della popolazione”. “I prossimi appuntamenti della Settimana Nazionale della Prevenzione – ha elencato la vicepresidente Grosoli – si svolgeranno domani, giovedì 26 marzo, dalle 10 alle 12 presso l’Ospedale civile di Pescara-Reparto di Oncologia, 5° piano del nosocomio; e dalle 16 alle 18 presso Casa Lilt, in via Rubicone 15. Sabato 28 marzo saremo dalle 10 alle 13 presso il Mercato di Campagna Amica, in via Paolucci; e domenica 29 marzo, dalle 11 alle 19, saremo in piazza Salotto”.

Quest’anno inoltre – ha ripreso il Presidente Lombardo – la Settimana Nazionale della Prevenzione coincide con il ciclo di attività di prevenzione promosso nelle scuole, giunto al sesto anno consecutivo, e che si svolge in quattro fasi: innanzitutto andiamo a valutare l’interesse dei ragazzi delle Medie Superiori verso la nostra azione; quindi valutiamo la loro conoscenza della nostra associazione; poi formiamo e informiamo gli stessi ragazzi; infine caratterizziamo l’iniziativa con la produzione di un elaborato da parte degli studenti, che lo scorso anno hanno realizzato degli spot. Per il 2015 andremo a formare dei ragazzi per renderli partecipi e protagonisti di un convegno, previsto per il 26 settembre prossimo, in cui i relatori saranno proprio gli studenti i quali avranno il compito di ‘informare’ i propri coetanei. Quindi i giovani formati saranno al contempo fruitori e formatori sulla tematica della prevenzione dal cancro verso altri ragazzi. Il primo incontro con gli studenti delle classi quarte si svolgerà domani, giovedì 26 marzo, dalle 8.30 alle 10.30, presso il Liceo Classico ‘D’Annunzio’ di Pescara”.

Quella che oggi presentiamo – ha detto il sindaco Alessandrini – è solo una tappa di un viaggio che continueremo con la Lilt in un rapporto di grande collaborazione”.

La Lilt – ha aggiunto l’assessore Diodati – è presente da anni sul territorio, dove svolge una significativa attività di prevenzione. Come Comune di Pescara saremo sempre accanto a tali Associazioni. Questa è una settimana importante da dedicare alla prevenzione e siamo ben lieti di patrocinare l’evento”.