Terremoto: paura nel centro Italia, scossa di magnitudo 4.7 nelle Marche

Paura nel centro Italia questa mattina. Alle 5.11 una scossa di magnitudo 4.7 è stata registrata dai sismografi dell’Ingv con epicentro a 2 Km da Muccia (Macerata). I comuni più vicini all’epicentro sono: Muccia, Pieve Torina, Pievebovigliana. Al momento non si registrano feriti. Tra i danni da segnalare il crollo del campanile di una chiesa […]

Paura nel centro Italia questa mattina. Alle 5.11 una scossa di magnitudo 4.7 è stata registrata dai sismografi dell’Ingv con epicentro a 2 Km da Muccia (Macerata). I comuni più vicini all’epicentro sono: Muccia, Pieve Torina, Pievebovigliana. Al momento non si registrano feriti. Tra i danni da segnalare il crollo del campanile di una chiesa a Muccia. L’Amministrazione comunale ha scelto di riaprire i dormitori in via precauzionale.

“La zona interessata dai terremoti di questi ultimi giorni si era attivata a fine ottobre 2016, tra il 26 e il 30 ottobre, quando sono avvenuti alcuni dei più forti eventi sismici della sequenza: quelli del 26 ottobre di magnitudo 5.4 e magnitudo 5.9 e quello di magnitudo 6.5 del 30 ottobre 2016”, si legge sul sito dell’Ingv.

La scossa è stata chiaramente avvertita nella zona a nord-est dell’epicentro, nelle province di Macerata, Ancona, Pesaro, in Umbria, in parte della Toscana, nel Lazio (in particolare nel reatino).