Cinema: Leone d’Oro a Venezia75 a Alfonso Cuaron con ‘Roma’

Il sipario si e’ abbassato sulla 75edizione della Mostra del Cinema di Venezia. A rimanere accesa e’ l’emozione per il Leone d’Oro ad Alfonso Cuaron. Solo applausi per ‘Roma’: un film che profumava di vittoria gia’ dal 30 agosto, giorno della presentazione alla kermesse veneta. La cerimonia di premiazione condotta da Michele Riondino – padrino di Venezia 75 […]

Il sipario si e’ abbassato sulla 75edizione della Mostra del Cinema di Venezia. A rimanere accesa e’ l’emozione per il Leone d’Oro ad Alfonso CuaronSolo applausi per ‘Roma’: un film che profumava di vittoria gia’ dal 30 agosto, giorno della presentazione alla kermesse veneta.

La cerimonia di premiazione condotta da Michele Riondino – padrino di Venezia 75 – e’ stata dominata anche da ‘The Favourite’ (‘La Favorita’) di Yorgos Lanthimos che si e’ aggiudicato due premi: per Olivia Colman, regina Anna nel film, la Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile e al regista il Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria.

Due statuette anche per ‘The Nightingale’ di Jennifer Kent, unica regista donna in Concorso. Al film e’ andato il premio speciale della giuria e il Premio Marcello Mastroianni a Baykali Ganambaar, uno dei protagonisti della pellicola. A Jacques Audiard e alla sua reinterpretazione del western con ‘The Sisters Brothers’ e’ andato il Leone d’Argento per la miglior regia. Anche se ‘At Eternity’s Gate’ non ha convinto pubblico e critica si e’portato a casa la Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile. Un riconoscimento che Willem Dafoe ha conquistato a mani basse. Ad aggiudicarsi il Premio per la miglior sceneggiatura sono i fratelli Cohen, Joel ed Ethan, con il loro western antologico The Ballad of Buster Scrubbs.