Addio allo scrittore israeliano Amos Oz

E’ morto lo scrittore israeliano Amos Oz, da tempo impegnato in una lunga battaglia contro il cancro. Amos Oz nato a Gerusalemme il 4 maggio 1939, studiò all’università ebraica di Gerusalemme e a Oxford. Partecipò attivamente al dibattito politico per una risoluzione del conflitto israeliano-palestinese, cui dedicò i saggi: In terra di Israele (1983) e […]

E’ morto lo scrittore israeliano Amos Oz, da tempo impegnato in una lunga battaglia contro il cancro.
Amos Oz nato a Gerusalemme il 4 maggio 1939, studiò all’università ebraica di Gerusalemme e a Oxford. Partecipò attivamente al dibattito politico per una risoluzione del conflitto israeliano-palestinese, cui dedicò i saggi: In terra di Israele (1983) e Contro il fanatismo (2004), oltre che numerosi interventi sulla stampa internazionale. Numerosi sono i suoi romanzi che riflettono i conflitti aperti nella società israeliana e la difficile convivenza delle due culture, europea e araba, in una visione ironica, priva di ottimismo.
Pacifista militante, nel 1992 lo scrittore fu insignito del premio per la Pace dell’Associazione dei librai tedeschi.