Inps e Inail: il governo valuta commissariamento

Il governo sta valutando il commissariamento di Inps e di Inail. L’intenzione sarebbe quello di riformare la “governance” dotando entrambi di un consiglio di amministrazione. Se l’ipotesi fosse confermata, il provvedimento potrebbe essere inserito nel decreto legge della prossima settimana con le misure quota 100 e reddito di cittadinanza. I commissari che sarebbero nominati per gestire […]

Il governo sta valutando il commissariamento di Inps e di Inail. L’intenzione sarebbe quello di riformare la “governance” dotando entrambi di un consiglio di amministrazione. Se l’ipotesi fosse confermata, il provvedimento potrebbe essere inserito nel decreto legge della prossima settimana con le misure quota 100 e reddito di cittadinanza.
I commissari che sarebbero nominati per gestire la transizione, diventerebbero poi presidenti una volta ultimata la riforma. Gli attuali presidenti: Il numero uno dell’Inps Tito Boeri è in scadenza il 16 febbraio. Quello dell’Inail Massimo De Felice termina il mandato il 15 novembre del 2020.