Stromboli: violenta eruzione del vulcano, torna la paura

Abitanti e turisti terrorizzati a Stromboli, dove il vulcano dell’isola delle Eolie ha fatto registrare violente esplosioni e colate di lava. Una grande nuvola nera ha ricoperto il vulcano. “Sono in contatto con il capo della Protezione civile regionale, che si e’ subito attivata, e costantemente aggiornato della situazione sull’isola”, afferma il presidente della Regione […]

Abitanti e turisti terrorizzati a Stromboli, dove il vulcano dell’isola delle Eolie ha fatto registrare violente esplosioni e colate di lava. Una grande nuvola nera ha ricoperto il vulcano. “Sono in contatto con il capo della Protezione civile regionale, che si e’ subito attivata, e costantemente aggiornato della situazione sull’isola”, afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a seguito della forti esplosioni verificatesi nel pomeriggio.

I lapilli sono stati proiettati intorno e hanno provocato incendi nei canneti e in altre zone dell’isola. I Vigili del fuoco sono al lavoro anche con i Canadair ma la presenza del denso fumo ostacola le operazioni.

Stando a quanto riferito dal comandante dei Vigili del fuoco di Messina, a causa delle esplosioni è morto un escursionista di Milazzo. Un altro è rimasto ferito. Si trovavano sul versante dello Stromboli in eruzione, a Punta Corvi. 

L’istituto di Vulcanologia e geofisica di Catania parla di una delle maggiori esplosioni registrate nello Stromboli.

 Due navi stazionano alla fonda di Stromboli a scopo precauzionale per eventuali evacuazioni dell’isola delle Eolie. Ne da’ notizia il dirigente della Protezione civile regionale, Calogero Foti. Si tratta di una nave privata e di un mezzo della guardia costiera.