CRISI. IL CALO DEI CONSUMI NATALIZI

Purtroppo come avevamo previsto la realtà ha dato ragione alle previsioni che Adusbef e Federconsumatori avevano fatto in relazione alle vendite natalizie. Per la verità da un primo consuntivo, naturalmente ancora provvisorio, le vendite sono state ancora più negative di quel -23% paventato confermando per altro, sempre come previsto, un buon andamento di vendita per […]

Purtroppo come avevamo previsto la realtà ha dato ragione alle previsioni che Adusbef e Federconsumatori avevano fatto in relazione alle vendite natalizie. Per la verità da un primo consuntivo, naturalmente ancora provvisorio, le vendite sono state ancora più negative di quel -23% paventato confermando per altro, sempre come previsto, un buon andamento di vendita per il settore librario. Tutto ciò naturalmente a seguito della testardaggine di non intervenire, per agevolare i consumi su due versanti. Uno sul lato della detassazione, delle famiglie a reddito fisso e l’altro anticipando cosi come a New York e a Londra le vendite in saldo . Ed allora per stimolare la domanda si facciano da un lato decreti immediati per iniziare i saldi già nei prossimi giorni senza attendere le date preventivate di Gennaio e dall’altro il Governo anziché aiutare i “patron aereo portuali” e anzichè immettere forti ostacoli all’accesso alla giustizia attraverso l’obbligo di nuovi “contributi unificati” nei contenziosi legali definiti nella Finanziaria, veda di attuare finalmente un processo di detassazione per almeno 1200 euro annui alle famiglie a reddito fisso. Ed inoltre, questa si è una notizia, così come ha dichiarato il Viceministro Vegas di fronte alle nostre denunce di aumenti tariffari – che per inciso non hanno tenuto completamente conto e lo faremo con precisione nei prossimi giorni delle ricadute indirette sui costi di trasporto, che quegli aumenti tariffari provocheranno sul tasso di inflazione –  di porre il blocco delle tariffe nel decreto MilleProroghe. Naturalmente verificheremo che ciò avvenga effettivamente- dichiarano Lannutti e Trefiletti- e quando passerà al vaglio parlamentare positivamente, plaudiremo la decisione del governo e della maggioranza che lo sostiene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.