‘Drugs on the street’, proseguono i controlli nella provincia di Verona: 34 auto fermate, 43 identificati

Prosegue l’attività di controllo legata al progetto sperimentale di prevenzione ‘Drugs on the street’ coordinato da prefettura e questura di Verona. Il progetto prevede servizi di controllo stradale interforze – operati dalle Forze dell’ordine con la presenza di un’equipe tossicologica inviata dalle Unità sanitarie locali (Ulss) dei differenti distretti – nei confronti dei conducenti trovati in […]

Prosegue l’attività di controllo legata al progetto sperimentale di prevenzione ‘Drugs on the street’ coordinato da prefettura e questura di Verona. Il progetto prevede servizi di controllo stradale interforze – operati dalle Forze dell’ordine con la presenza di un’equipe tossicologica inviata dalle Unità sanitarie locali (Ulss) dei differenti distretti – nei confronti dei conducenti trovati in stato di alterazione psico-fisica dovuto all’uso di droghe o alcool. Nella notte scorsa, tra il 29 e il 30 gennaio, il servizio è stato effettuato presso il Distretto Sanitario della ULSS 22 in Peschiera del Garda, Via Marzan, questo il bilancio: 34 i veicoli controllati, 43 le persone identificate, 11 gli accertamenti medici effettuati su altrettanti conducenti, 1 veicolo sequestrato. Tra le persone sottoposte ad accertamento, 2 sono risultate positive a sostanze alcooliche ed 1 a sostanze stupefacenti, con il conseguente ritiro delle rispettive patenti di guida per un totale di 27 mesi di sospensione con la decurtazione di 30 punti.

All’operazione, condotta in sinergia con l’equipe tossicologica dell’Uls 22 di Bussolengo, hanno partecipato 4 pattuglie dei Carabinieri, 3 pattuglie della Polizia stradale, 1 pattuglia della Polizia municipale di Valeggio sul Mincio e 1 pattuglia di Castelnuovo del Garda.