FISCO. IN QUESTI ANNI PER VIA DEI VARI SCUDI FISCALI ALCUNI NON HANNO PAGATO TASSE DERUBANDO OGNI ONESTA FAMIGLIAUNA CIFRA PARI A 2660 EURO

Bisogna smetterla nel nostro Paese di affermare che il Governo non ha abbassato le tasse affermano Lannutti e Trefiletti. Tutto ciò non corrisponde alla verità poiché per qualche decina di migliaia di persone rispetto ai 60 milioni di abitanti del nostro Paese la cosa è avvenuta ed anche in maniera massiccia. Infatti dai numeri dello […]

Bisogna smetterla nel nostro Paese di affermare che il Governo non ha abbassato le tasse affermano Lannutti e Trefiletti. Tutto ciò non corrisponde alla verità poiché per qualche decina di migliaia di persone rispetto ai 60 milioni di abitanti del nostro Paese la cosa è avvenuta ed anche in maniera massiccia. Infatti dai numeri dello scudo fiscale è dimostrato che questi evasori, veri anti-italiani, hanno scippato una tassazione dovuta al nostro Paese di circa il 40% della cifra di oltre 150 miliardi derivanti dallo scudo fiscale del 2002 (52 MLD ) e a quello relativo ai giorni nostri (circa 100 MLD). A fronte di questi 150 miliardi di euro di redditi evasi anziché pagare una tassazione di circa il 45% questi veri e propri clandestini hanno pagato cifre irrisorie, dal 2,5 al 5%,  derubando così lo stato di versamenti pari a 63,9 miliardi di euro,  un vero e proprio scippo per ogni famiglia italiana di 2660 euro. La questione quindi è come si risana e si rende equa una tassazione in un Paese civile e moderno, contrastando quindi con grande decisione l’evasione fiscale, non immettendo nell’ordinamento fiscale condoni più o meno mascherati e spostare verso i redditi che hanno una tassazione alla fonte maggiori detrazioni e detassazioni fiscali. Tutto l’opposto di quello che si è fatto sino ad ora o di quello che si proclama in questi giorni da varie parti a partire dalla Presidenza del Consiglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.